annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
6 Ottobre 2017

Quali piante verdi per il salotto?

salva

Con l’arrivo dell’inverno, ci prepariamo a rintanarci in casa, al calduccio, dove passeremo gran parte del nostro tempo. Le giornate trascorse all’aria aperta, nella natura e nel verde, sono ormai un ricordo. Le piante si sono spogliate delle loro foglie e dovremo aspettare la prossima primavera prima di rivederle verdi e rigogliose. Possiamo però ricreare un angolo di natura in casa, nel salotto ad esempio. Con pochi accorgimenti e le condizioni giuste, potrete creare un piacevole angolo verde in casa; un ottimo antidoto contro il grigiore delle fredde giornate invernali! Scopri quali sono le migliori piante da appartamento e come prendertene cura.

 

 calatheacalathea

Piante da appartamento: alcuni accorgimenti

Non tutte le piante possono essere coltivate dentro casa e, anche quando ciò è possibile, è fondamentale collocarle nella posizione adatta. Per creare un angolo verde in salotto è quindi necessario seguire alcuni accorgimenti specifici: solo così si potranno avere delle piante sane e rigogliose.

 

Scegliere la giusta posizione

Innanzitutto, occhio alla posizione e alle condizioni in cui porrete le vostre piante! Mai vicino a spifferi d’aria, termosifoni o condizionatori d’aria, deleteri per la salute delle piante! Scegliete una posizione luminosa, ma non sotto i raggi diretti del sole che filtrano attraverso le finestre! Se l’ambiente è troppo secco, umidificate l’aria ponendo le classiche vaschette d’acqua sui termosifoni.

 

Scegliere le piante adatte

La scelta è sempre condizionata dai vostri gusti personali oltre che allo spazio che avete a disposizione nel salotto: recatevi nel reparto giardinaggio, dove potrete vedere con i vostri occhi le piante disponibili e sceglierle facendovi anche suggerire dal personale esperto.

In base allo spazio che avete a disposizione nella vostra casa, potrete scegliere piante voluminose e alte, o piante a sviluppo più ridotto.

Il Ficus behjamin, ad esempio, una delle più classiche piante da appartamento, può raggiungere anche i 3m d’altezza, e toccare il soffitto.

Piante di media altezza (fino a 1-1,5m) sono, invece, la Dieffenbachia, il Croton, la Zamioculcas.

Più piccole: Spatiphyllum, Capelvenere, e tante altre …

Potrete accostare piante a diverso sviluppo, ponendo sul fondo quelle più alte e davanti quelle più piccole.

E’ difficile che una pianta fiorisca in appartamento: la bellezza delle piante da appartamento è determinata dalla chioma e dalle caratteristiche delle loro foglie. Queste non sono solo e semplicemente verdi! Ne esistono di screziate o variegate color bianco crema o di diverse tonalità di verde. Il Croton, ad esempio, si distingue per i colori vivaci delle sue foglie, che vanno dal verde al giallo al rosso.

Anche la forma e le dimensioni delle foglie variano: si va dalla forma ovale classica del Ficus benjamin (foglie piccole) e della Dieffenbachia (foglie più grosse), a quella lobata del Croton. Le foglie della Sanseveria, invece, sono lunghe, erette ed acuminate come delle spade! Ce n’è per tutti gusti!

CrotonCroton

 

Come prendersi cura della piante da appartamento

Poche sono le cure necessarie alle piante da appartamento.

  • Bagnatele in base all’occorrenza, quando vedete che la terra del vaso si è asciugata. Ricordatevi sempre dei sottovasi, che serviranno a raccogliere l’eventuale acqua data in eccesso alla pianta. Il drenaggio è importantissimo per evitare che si sviluppino malattie fungine. Per comodità, inoltre, vi consiglio di utilizzare dei portavasi dotati di ruote, soprattutto per piante pesanti da spostare!
  • Se l’aria del vostro appartamento è troppo secca, oltre ad utilizzare vaschette umidificatrici sui termosifoni, nebulizzate le foglie delle piante con acqua non calcarea: un vero toccasana per molte piante, tra cui il Croton, che non amano gli ambienti troppo secchi.
  • Per rendere le piante sempre vigorose e rigogliose, somministrare un fertilizzante specifico per piante verdi d’appartamento, seguendo sempre le dosi e le modalità indicate in etichetta.
  • Per la bellezza delle vostre piante, inoltre, utilizzate prodotti appositi per mantenere le foglie sempre lucide: spruzzate, una volta al mese circa, un lucidante fogliare.
  • Tenete sempre d’occhio le condizioni di salute delle vostre piante: acari e cocciniglie, ad esempio, sono sempre in agguato! Intervenite immediatamente con gli opportuni prodotti antiparassitari!

 

cliviaclivia