annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
11 Luglio 2017

I consigli di Max: quali attrezzi scegliere per potare le siepi

di Max79
salva
0 E' utile

La potatura delle siepi è un'attività che richiede particolare impegno e fatica,  ma che regala anche grande soddisfazioni: l'importante è scegliere l'attrezzo giusto. Si tratta di una scelta che dovrete fare in base alla qualità e all'ordine che volete ottenere dal vostro lavoro, al tempo che avete a disposizione e al tipo di pianta.

Si possono usare delle forbici da potatura, delle cesoie tagliasiepi oppure dei tagliasiepi.

Vediamoli insieme.

 

Le forbici da potatura ci permettono di tagliare con precisione il rametto senza rovinare le foglie e dare quindi un aspetto esteticamente ordinato alla nostra siepe. Lo svantaggio è che richiedono dei tempi molto lunghi per eseguire il lavoro. Ve le consiglio per delle siepi piccole o in zone in vista del vostro giardino.2.jpgLame di una forbice da potatura2a.jpgTaglio preciso eseguito con le forbici sul rametto della siepe2b.jpgRisultato del taglio con la forbice.

Le cesoie tagliasiepi possono avere le lame dritte con la parte tagliente parzialmente dentellata per potare siepi  con ramoscelli spessi, lame strette per potare siepi con fogliame o germogli teneri o, infine, lame ondulate per tagliare siepi con germogli teneri e molto fitti. Infatti l'ondulatura evita che i piccoli rami possano sfuggire al taglio.3.jpgCesoie tagliasiepi con tagliente dentellato3b.jpgCesoie tagliasiepi a lame strette3a.jpgCesoie tagliasiepi con tagliente ondulato

Utilizzando questo tipo di attrezzo si riducono di parecchio i tempi di lavoro, ma in caso di siepi con foglie grosse si rischia di tagliarle, facendo sì che il profilo della siepe risulti irregolare e disordinato.

 

3c.jpgFoglia che sta per essere tagliata3d.jpgEffetto del taglio sulla foglia3e.jpgAspetto si una siepe appena tagliata con le cesoie tagliasiepi

I tagliasiepi, indipendentemente dal tipo di alimentazione (elettrici, a batteria, a scoppio), riducono notevolmente i tempi e la fatica del lavoro.4.jpgLame di un tagliasiepi

Lo svantaggio che hanno è che i tagli che eseguono sia sui rametti che sulle foglie non sono netti, rovinando così l'estetica della siepe ed aumentando il rischio di sviluppo di malattie.4a.jpgTaglio sfibrato eseguito con un tagliasiepi4b.jpgTaglio eseguito con tagliasiepi su rametto lignificato

Adesso la scelta sta a voi!

 

Nel mio giardino le siepi le taglio con le forbici da potatura. E' un lavoro che mi rilassa e, guardando i risultati, mi dà anche delle grandi soddisfazioni.5.jpgSiepe a un mese dalla potatura.5a.jpgI nuovi germogli della siepe dopo il taglioSolo logo Fondazione alta qualità - Copia.jpg

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento