annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
21 Maggio 2018

Fuori Orticola 2018: spunti creativi in città

I riflettori su Orticola 2018 si sono appena spenti, ma l’eco del suo ‘impulso green’ non accenna a diminuire! Le installazioni di Fuori Orticola hanno, infatti, trasformato il centro di Milano in un vero e proprio laboratorio di idee a cui ispirarsi per fare dei nostri spazi verdi, grandi o minuscoli che siano, delle oasi in cui rigenerarsi. Come dico spesso, anche un solo vasetto sul davanzale può riempire gli occhi di bellezza e incoraggiare il nostro orgoglio di provetti giardinieri. Lasciamoci quindi ispirare dai giardini temporanei disseminati per le vie del centro città, e diamo via libera alla nostra creatività.

 

Scenografie vegetali

Creare spunti visivi è importantissimo per movimentare i nostri giardini e rendere dinamici i loro spazi. Ispirandomi al mini giardino allestito in via della Spiga, ho ideato un angolo ad effetto che può essere replicato anche su un piccolo terrazzo. Sono sufficienti due capienti fioriere, un vaso di design, un pannello divisorio, dell’erba sintetica – nel caso di un balcone - e della vegetazione multiforme e colorata. L’effetto percettivo che si ottiene è molto gradevole e lo spazio è ben definito: la soluzione ideale per un angolo intimo e accogliente.

 

ISPIRAZIONE 1 tiny.jpgL’installazione di via della Spiga e l’idea creativa – Federica Cornalba

 

Urban jungle

Di solito chi vive in città non ha un grande spazio verde a disposizione ma può fare anche di un minuscolo balcone un’oasi verde da invidiare! Soprattutto nella bella stagione tutti noi adoriamo far colazione all’aria aperta o rilassarci all’ombra delle fronde: fondamentale, quindi, è creare una quinta di vegetazione lussureggiante che possiamo organizzare disponendo i vasi in modo solo apparentemente casuale. Importante, poi, è scegliere piante con portamenti differenti (ricadenti, rampicanti ecc.) e fioriture che si susseguono di mese in mese. Avremo così un’autentica giungla urbana dove collocare i tavolini, le sedie e le poltrone dei set creati appositamente per i piccoli spazi.

 

DEHOR NEGOZIO.jpgGiardino temporaneo di un negozio del centro – Federica Cornalba

 

Verde mobile

Imbattendomi in questi carretti fioriti, ho pensato a quelle occasioni in cui vogliamo dare un tocco di originalità ai nostri spazi all’aperto: una festa di compleanno, per esempio, o un aperitivo con gli amici. Utilizzando una carriola come grande portavasi, potremo creare composizioni floreali sempre in movimento, adatte a tutte le circostanze! Un’idea per il barbecue: riempiendo la carriola di profumatissime aromatiche, daremo a ogni ospite la possibilità di scegliere gli aromi preferiti per insaporire e personalizzare la propria grigliata.

 

 

TINY 1.jpgBouquet floreale in movimento – Federica Cornalba

 

Pareti di verde vestite

Come sono belli i muri vestiti di verde! Specialmente in città pensare in verticale è indispensabile: a volte lo spazio non è sufficiente per creare un giardino come lo immaginiamo, e allora dobbiamo pensare a una soluzione alternativa. A Fuori Orticola sono bastate bellissime fotografie per evocare atmosfere da sogno, ma noi possiamo dar loro forma con la nostra creatività! Addossando dei divisori alle pareti e appendendovi delle fioriere, costruiremo un vero e proprio giardino verticale per sentirci avvolti e coccolati dalla natura. Non importa se lo spazio è poco: tutti meritiamo un nido all’aria aperta! 

 

COLLAGE-MURI-VERDI tiny.jpgPer le vie di Milano – Federica Cornalba e Nido tra la vegetazione –Leroy Merlin

 

Quali piante scegliere

Che ci ispiri di più la giungla urbana, una parete di verde vestita o una scenografia vegetale, per costruire i nostri spazi verdi, è necessario scegliere con cura la vegetazione. Il mio consiglio è di pensare ad arbusti sempreverdi per la struttura di base: il bosso (Buxus sempervirens) è un alleato prezioso, ma possiamo osare anche con del profumatissimo rosmarino (Rosmarinus officinalis), magari nella sua forma prostrata, oppure con della lavanda (Lavandula angustifolia) nelle sue molteplici varietà. Fogliami particolari come quelli dell’Euchera o fioriture colorate andranno a movimentare l’insieme rendendolo attraente e sempre diverso. Come non citare le rose, proprio ora che è il loro mese? Ne esistono tantissime varietà, con portamenti adatti a tutti gli spazi e profumi inebrianti: anche un solo cespuglio renderà elegante e pieno di fascino qualsiasi spazio verde.COLLAGE-ROSE-tiny.jpgAlcune varietà di rosa – Federica Cornalba

 

Perché non ci racconti qual è il giardino dei tuoi sogni e di quali piante vorresti fosse popolato?

 

 

 

 

 

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento