annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
21 Maggio 2018

Come colorare il balcone con le Sundaville

salva

Le Sundaville sono state elette le nuove regine dei balconi, soppiantando, in questi ultimi anni, i gerani, per anni sovrani incontrastati di terrazzi, balconi e giardini, fino all’arrivo della farfallina Cacyreus marshalli, che li ha resi troppo vulnerabili (leggi qui, a proposito).

 

dipladenia_chiavari_lug17.JPGUtilizzate questi fiori per abbellire il davanzale di casa - foto dell'autrice

 

Conoscete le Sundaville?

 Sono ibridi ottenuti da piante di Dipladenia (o Mandeville, nome del botanico che le importò per primo in Inghilterra dal loro paese d’origine, il Sud America), appartenenti alla famiglia delle Apocynaceae.

Sono piante perenni, erbacee, a portamento rampicante.

Bellissimi i loro fiori, a forma di imbuto vivacemente colorati di rosso, rosa, giallo o bianchi (ne sono state selezionate anche con fiori color rosa-albicocca) e anche le loro foglie, di colore verde lucido!

 


sundaville_foto pixabay.jpgI fiori delle Sundaville non passano inosservati! - foto Pixabay

 

Pur essendo una stimatrice dei gerani, sono rimasta realmente affascinata dalle Sundaville e io stessa, devo ammetterlo, ho sostituito i gerani del davanzale di casa con queste coloratissime piante.

Il motivo non è solo puramente estetico (i fiori di queste piante, infatti, sono davvero splendidi!), ma è stato dettato anche dalla loro estrema facilità di coltivazione!

 

Come si coltivano?

 Innanzitutto, come dice il loro nome, è di primaria importanza tenerle al sole: solo con tanto sole e con temperature calde fioriscono generosamente per tutta l’estate. In inverno, invece, ricordatevi di porle al riparo dal freddo!

 

Un po’ di concime per piante fiorite, solitamente in formato liquido, da diluire in acqua e fornire tramite irrigazione ogni 15-20 giorni, e bagnature moderate ma frequenti, in base all’andamento delle temperature, sono le uniche cure che richiedono queste piante.

 

Un piccolo consiglio: se avete la pazienza di farlo, asportate i fiori man mano che appassiscono! In questo modo, non solo la pianta appare più pulita e ordinata, ma viene stimolata ad emettere nuovi boccioli in continuazione, a sostituzione dei fiori vecchi.

 

Attenzione, però: i tessuti della Sundaville contengono una sostanza lattiginosa leggermente irritante… evitate di toccarla con le mani, usate preferibilmente i guanti per maneggiarla.

 

Per il resto, si tratta di piante poco esigenti, di facile manutenzione, forti e sane.

 

Potrete coltivarle nelle classiche fioriere rettangolari a creare una cascata di fiori che ricade dal vostro davanzale, oppure in panieri appesi, o ancora coltivarle a cespuglio o ad alberello in un grosso vaso di coccio decorato, ...

 

sundaville_foto pixabay1.jpgColtivatele in grossi vasi di coccio ... - foto Pixabay

 

 ... o a spalliera, facendole arrampicare su tutori o su griglie:sundaville_rete_foto pixabay.jpg... oppure legata ad una griglia, ben esposta al sole! - foto Pixabay

 

La presenza di una Sundaville fiorita sul balcone fa subito estate, con la sua vivacità e i suoi colori! Rallegra e rilassa l’animo… io ve la consiglio spassionatamente!
dipladenia_foto LM.jpgUna coloratissima Sundaville renderà unico il tuo balcone!

 

 

Leggi anche "3 fiori per colorare il balcone per tutta l'estate", e "10 piante per un balcone esposto a sud" per scegliere quali fiori mettere sul balcone in posizione soleggiata. 

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento