annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
19 Aprile 2018

7 consigli per trattare i bulbi sfioriti

salva

Tulipani, muscari, narcisi… ci hanno regalato una splendida fioritura, ma ora sono appassiti, sfioriti… che fare?tulipano_pixabay.jpgI tulipani sono ormai prossimi a sfiorire - foto Pixabay

I petali sono caduti tutti e quel che ne rimane è un po’ triste a vedersi. Le capsule che contengono i semi in maturazione si ingrossano andando a indebolire il bulbo.tulipani sfioriti.jpgTulipani e Muscari a fine fioritura appaiono disordinati! - foto dell'autrice

 

 

 Ecco cosa vi consiglio di fare:

 

1. Tagliate i fiori una volta che si sono appassiti; oltre a non essere belli a vedersi (danno senso di disordine e trascuratezza), impoveriscono il bulbo assorbendo elementi nutritivi per far maturare i semi, a scapito dell’ingrossamento del bulbo. Potete farlo a mano; i peduncoli fiorali dei tulipani, ad esempio, sono turgidi e si spezzano facilmente. Se utilizzate una forbice, però, il lavoro vien fatto meglio, con più facilità e precisione.

 

IMG_5125.JPGRecidete i fiori appassiti - foto dell'autrice

 

2. Lasciate i bulbi nei loro vasi, o nell’aiuola, finchè le foglie sono verdi! La loro attività fotosintetica produce elementi nutritivi necessari al bulbo per ingrossarsi.

 

3. Solo quando le foglie saranno appassite e seccate potrete estirpare i bulbi dalla terra: se la terra è troppo indurita, aiutatevi con un trapiantatore con la punta in plastica, prestando attenzione a non lesionare i bulbi!

 

4. Una volta estirpati, lasciateli un paio di giorni entro una cassetta in ambiente ventilato e buio (l’ideale è sotto una tettoia), in modo da farli asciugare un po’.

 

5. Quindi ripuliteli dalle foglie secche e dai residui di terra che ancora li ricoprono; potete eliminare anche le tuniche più esterne del bulbo, secche e sporche. Usate sempre i guanti per fare queste operazioni! 

 

bulbi_giardinaggio.net.jpgBulbi ripuliti, pronti ad essere conservati fino al prossimo autunno - foto da giardinaggio.net

 

6. Fate una cernita dei bulbi più belli: eliminate quelli rovinati o rotti o troppo piccoli, che non faranno niente il prossimo anno. Tenete quelli più grossi e sodi.

 

7. Riponete i bulbi così ripuliti in un sacchetto di carta (vanno bene quelli del pane), scrivete sul sacchetto il contenuto (ad esempio “tulipani gialli 2017”) e conservateli in ambiente fresco e asciutto fino al prossimo autunno, quando li rimetterete in terra!bulbi_pixabay.jpgBulbi pronti ad essere rimessi in terra - foto Pixabay

 

 

Io, ogni anno, acquisto sempre qualche bulbo nuovo da integrare a quelli che già ho: colori e forme diverse di tulipani che vanno a rendere sempre più belle le aiuole del giardino con la fioritura primaverile!

E voi? 

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento