annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
6 Giugno 2017

7 consigli per coltivare le piante carnivore: curiose divoratrici di insetti!

salva

Avete mai avuto una piantina carnivora?

E’ una pianta molto particolare e curiosa: coltivatene una in casa, soprattutto se avete dei bambini, ne rimarranno sicuramente affascinati!

 

Le piante carnivore sono specie dall’aspetto insolito che si sono adattate a vivere in ambienti difficili nutrendosi di insetti.

Hanno sviluppato la capacità di attrarre gli insetti e di catturarli, con notevole efficacia e modalità diverse, grazie a particolari strutture, o trappole, di cui sono dotate.

 

La pianta carnivora a noi maggiormente nota è la Dionaea muscipula, anche detta “Venere acchiappamosche”.

Moscerini, zanzare o altri insetti attratti all’interno delle sue trappole, vanno a toccare sottilissimi peli sensitivi che, una volta stimolati, innescano il meccanismo di chiusura a scatto della trappola. La preda, una volta catturata, non riuscirà più ad uscirne viva: in breve tempo infatti, l’insetto viene sciolto e digerito. 

39.JPGLe trappole a scatto di Dionaea muscipula attraggono e imbrogliano zanzare e altri insetti! - foto dell'autrice

Dionaea muscipula è una piantina di dimensioni molto contenute; la sua struttura a rosetta è costituita dalle foglie che, partendo dal centro della pianta, terminano con le trappole descritte sopra. La sua colorazione, verde con tonalità tendenti al rosso, varia in base all’esposizione alla luce del sole. Dal centro della rosetta viene emesso un lungo stelo fiorale, che porta alla sua estremità piccoli fiorellini bianchi.

 

Tante altre sono le specie di piante carnivore presenti in natura: Sarracenie, Nepenthes, Darlingtonia, Cephalotus ed Helianphore, Pinguicule e Drosere. Le loro trappole, di forma diversa, sono spesso caratterizzate da colori vistosi, di tonalità variabile dal verde al rosso; spesso secernono sostanze zuccherine attrattive per gli insetti e alle volte adottano una tecnica di cattura “appiccicosa”.

39 sarracenia.JPGLe trappole della Sarracenia sembrano imbuti! - foto dell'autrice

 

Come coltivare una pianta carnivora?

 

Le piante carnivore non richiedono molte cure, tuttavia sono molto delicate, e, se non vengono poste nelle condizioni di coltura a loro gradite, soffrono.

 

Ecco qualche consiglio per coltivare al meglio:

 

1. Amano l’umidità: si tratta, infatti, per la maggior parte, di piante originarie di zone paludose e torbiere: coltivatele quindi in un terriccio morbido, composto da torba acida mista a sabbia, mantenuto sempre ben umido.

 

2. Non bagnate direttamente il terreno, ma fornite l’acqua dal basso, mettendola nel sottovaso.

 

3. Utilizzate acqua distillata (o anche quella piovana), leggera e priva di sali; quella del rubinetto è spesso troppo calcarea ed è una delle cause principali di morte della piantina.

 

4. Non concimatele: si accontentano del terreno in cui sono coltivate e dei pochi insettini che riescono a catturare.

 

5. Coltivatele all’aperto, se le temperature lo consentono, o su un davanzale, dove possano ricevere luce a sufficienza e sole (meglio una finestra rivolta a sud).

 

6. In estate sopporta temperature di 35°C; in inverno fatele trascorrere un periodo di riposo a bassa temperatura (5-10°C), considerando che può sopportare per pochi giorni anche temperature prossime allo zero.

 

7. Sono piante a sviluppo ridotto, quindi non necessitano grandi spazi. Se siete appassionati di queste piante potrete creare uno angolino della vostra casa dedicato alla loro coltivazione.

 

Le piante carnivore sono perenni e, se coltivate correttamente, vi dureranno molti anni!

 

carnivora.jpgNepenthes: pianta carnivora con grosse trappole! - foto dell'autrice

 

 

 

Specialista*

Ciao! 

per favore puoi mettere un link per vedere quali si possono trovare in negozio....

quindi la domanda successiva è: tutti i negozi ne sono provvisti? 

 

grazie 

Community Manager

Ciao @Stefy-Amelia,

Purtroppo le piante carnivore non sono in vendita nei nostri negozi. Da noi puoi però trovare tutto ciò che serve per prendersene cura. Dai un'occhiata alla sezione giardino e terrazzo sul sito!

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento