annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
3 Agosto 2018

10 piante da coltivare per fiori recisi

salva

Se vi piace avere la casa sempre colorata con fiori freschi e profumati, l’ideale è avere in giardino piante in grado di fornire fiori da recidere per creare splendidi mazzi.

Esistono piante ornamentali i cui fiori possono essere facilmente utilizzati per creare mazzi da tenere in casa, in vasi eleganti o colorati, di vetro  o altro materiale… sbizzarritevi nella scelta, seguendo il vostro gusto personale: lasciatevi ispirare dai  vasi da interno. I fiori devono essere dotati di lunghi steli, ovviamente, che possono essere recisi alla base quando sono ancora in bocciolo, o appena aperti.

 

Quali sono le specie più utilizzate per ottenere fiori da recidere?

Molte sono le specie di piante ornamentali i cui fiori si prestano ad essere recisi per creare mazzi. Ve ne cito alcune, le più note e facili da coltivare:

 

Gli Astri cinesi (Callistephus chinensis) producono tanti fiori a forma di margherita vivacemente colorati per tutta l’estate: scegliete le varietà a stelo lungo se volete utilizzarle per fare mazzi di fiori recisi! 

01 callistephus_pixabay.jpgAstri cinesi - foto Pixabay

 La Bocca di Leone (Antirrhinum majus) produce per tutta l’estate infiorescenze erette lunghe fino a 120cm, composte da fiorellini tubuliformi vivacemente colorati dal più semplice bianco, al giallo, al rosa nelle sue molteplici tonalità.   

01 antirrhinum_pixabay.jpgColoratissime bocche di leone - foto Pixabay

 I Fiordalisi (Centaurea cyanus) regalano fiori tipicamente di colore blu-azzurro, portati da steli lunghi oltre i 50cm; sono l’ideale per dare un tocco di eleganza a mazzi di fiori. 

01 fiordaliso_pixabay.jpgCelesti fiordalisi - foto Pixabay

 Le Fresie (Fresia refracta o F.corymbosa) sono specie bulbose, perenni, che ogni anno, a partire da maggio, emettono infiorescenze portate da uno stelo arcuato, composte da fiorellini a trombetta variamente colorati.  

01 fresie_pixabay.jpgFresie... non solo gialle - foto Pixabay

 

I Garofani dei poeti (Dianthus barbatus) si caratterizzano per le ricche infiorescenze a mazzo composte da singoli fiorellini dai petali sfrangiati di vario colore, generalmente bianco, rosa, porpora, o anche bicolore, molto vivaci.  

01 dianthus barbatus_pixabay.jpgGarofani dei poeti - foto Pixabay

 I Gladioli (Gladiolus spp.) sono bulbose immancabili in un giardino: ogni anno emettono lunghe infiorescenze erette, lunghe fin oltre il metro, composte da fiori dai colori tenui, bianchi, rosa, salmone, giallo… 

01 gladioli_pixabay.jpgGladioli di diversi colori - foto Pixabay

 Gli Iris (Iris barbata) sono fiori appariscenti, di un colore viola molto intenso: possono essere utilizzati per la creazione di mazzi vivacemente colorati. 

01 iris barbata_pixabay.jpgIris barbata - foto Pixabay

 Il Papavero d’Islanda (Papaver croceum) è molto delicato; i suoi fiori hanno petali che paiono fatti di carta velina. Possono essere di colore giallo, arancione o anche rosa… a me piacciono moltissimo! 

01 papaver_pixabay.jpgDelicati Papaveri d'Islanda - foto Pixabay

 Le Rose, ovviamente, nelle varietà arbustive, con fiori portati da steli lunghi ed eretti, sono le regine dei fiori, immancabili nei mazzi di una certa importanza! 

01 rose 2016_0506 semorile (4).JPGLe rose sono i fiori recisi più noti e apprezzati da sempre - foto dell'autrice

 Lo Statice (Limonium sinuatum), è più indicato per mazzi di fiori secchi: ha la peculiarità di mantenere i suoi colori vivaci anche dopo che si è seccato, ottenendo, in questo modo, un effetto molto durevole nel tempo! 

01 limonium_pixabay.jpgFiori di Statice - foto Pixabay

  

Qualche consiglio:

- Recidete i fiori alla mattina presto, quando ancora non si sono scaldati sotto il sole della giornata; saranno più freschi e dureranno di più!

- Per reciderli, utilizzate sempre delle forbici con lame ben affilate e pulite, eseguendo il taglio preferibilmente in senso obliquo; in questo modo, la superficie assorbente sarà maggiore. 

- Eliminate le foglie basali dello stelo, così da limitare la perdita di acqua per evapotraspirazione.

- Cambiate l’acqua del vaso ogni giorno, per avere fiori freschi più a lungo.

- Utilizzate bustine di sali minerali per fiori recisi da sciogliere nell’acqua: nutriranno i vostri fiori e li faranno durare di più.

 

Dedicate un’area del giardino alla coltivazione di questi fiori: un’aiuola o anche solo delle bordure!

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento