annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
13 Giugno 2017

10 consigli per coltivare i mirtilli

salva
0 E' utile

Neri, dolci e succosi, a chi non piacciono i mirtilli?

 

Freschi in macedonia, a guarnire dolci crostate di frutta o in succo, i mirtilli, oltre che essere buoni, sono ricchi di benefici, un vero toccasana! Un concentrato di salute, grazie al loro elevato contenuto in vitamine e flavonoidi.

 

45 mirtillo P4250139.JPGfiori di mirtillo

Come si coltivano i mirtilli?

In vaso o in piena terra, l’importante è fornire loro le condizioni giuste.

Ecco qualche consiglio da seguire:

 

  • Scegliete varietà di mirtillo gigante (Vaccinium corymbosum) che producono grappoli di frutti più grossi (fino a 2cm di diametro!) e saporiti, di colore blu-violaceo ricoperti da un sottile strato di pruina. Considerate che, per avere una buona produzione, si deve attendere circa 5 anni, cioè l’età matura della pianta. I frutti maturano in estate inoltrata in seguito alla fioritura.
  • Considerate che questi cespugli possono raggiungere un’altezza di circa 2m e un ingombro laterale di 1-1,5m. In inverno perdono le foglie rimanendo completamente spogli.
  • Se scegliete di coltivare i mirtilli in vaso, scegliete dei contenitori capienti, di almeno 30cm di diametro per un cespuglio di medie dimensioni.
  • Il terreno deve essere a reazione acida (pH 4-4,5), per intenderci, lo stesso che si utilizza per azalee e rododendri, cioè per piante di tipo “acidofilo”. Deve essere sciolto e ben drenante, così da facilitare lo sgrondo dell’acqua in eccesso ed evitare ristagni idrici.
  • Scegliete una posizione esposta al sole o, meglio, in mezz’ombra. Tenete presente che i mirtilli amano e hanno bisogno di freddo (sotto i 5°C) per un certo periodo dell’anno; condizione necessaria ad un loro corretto sviluppo. Scegliete, quindi di coltivare questa pianta se vi trovate in una zona a clima temperato.
  • Bagnate regolarmente le piante, che amano l’umidità (senza tuttavia esagerare) e soffrono, invece, la siccità: lasciate asciugare il terreno tra un’innaffiatura e la successiva. Innaffiatele soprattutto in fase di fioritura e maturazione! Per mantenere il giusto livello di umidità del terreno, pacciamate in superficie con uno strato di corteccia.
  • Ogni anno, da inizio primavera, aiutate la pianta a riprendere l’attività vegetativa fornendole un fertilizzante.
  • Gli uccelli sono ghiotti di mirtilli! Ricordatevi di proteggere i frutti con una rete per tutto il periodo di maturazione se volete raccoglierli!
  • Potate il cespuglio ogni anno a fine inverno: eliminate i rami più vecchi e quelli più deboli, improduttivi, considerando che questa pianta produce frutti sui rami di 2-3 anni.
  • I mirtilli sono piante rustiche e resistenti, che difficilmente si ammalano se poste nelle condizioni che vi ho appena descritto. La loro coltivazione risulta piuttosto semplice e poco impegnativa, e può dare abbondanti soddisfazioni!

 

45 mirtillo P7220129.JPG

 

 

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento