annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

come scegliere il condizionatore giusto?

Mastro**

come scegliere il condizionatore giusto?

Salve a tutti,

Ho acquistato da poco un appartamento di circa 120 mq. Vorrei comprare dei condizionatori,  ma come faccio a scegliere quelli giusti ? Quali sono I fattori da considerare?

Grazie 

 

2 RISPOSTE
Leroy Merlin People

Rif.: come scegliere il condizionatore giusto?

Ciao Raffie59 di seguito ti riporto una piccola guida con vari consigli sulla scelta dei climatizzatori:

Come scegliere il climatizzatore:

 

Il climatizzatore è una macchina che ci consente di raggiungere la temperatura ideale in poco tempo, tiene giusto il livello di umidità, filtra e purifica l’aria che respiriamo sia d’estate che d’inverno.

 

I fattori da tenere in considerazione nella scelta del climatizzatore sono 3:

1. La potenza

2. Il grado di rumorosità

3. La classe energetica

 

1. La potenza:

La potenza del climatizzatore deve essere direttamente proporzionale alla quadratura della stanza in cui viene installato.

- Per stanze fino a 25 mq possiamo orientarci per una macchina da 9000btu (2,5kw).

- Per stanze fino a 35 mq possiamo orientarci per una macchina da 12000btu (3,5kw).

- Per stanze fino a 50 mq possiamo orientarci per una macchina da 18000btu (5kw).

- Per stanze fino a 70 mq possiamo orientarci per una macchina da 24000btu (7kw)

Non bisogna sottovalutare questi valori poichè l’ acquisto di un climatizzatore con potenza inferiore rispetto alla quadratura porta la macchina a funzionare sempre a pieno regime con un eccessivo consumo elettrico.

 

2. Il grado di rumorosità

Esistono in commercio climatizzatori più rumorosi altri più silenziosi, l’ unità che ci indica la rumorosità di un climatizzatore è il dB (decibell), unità che troviamo in etichetta sul climatizzatore oppure sulla scheda tecnica.

 

3. La classe energetica La classe energetica è il fattore che serve a capire quanta corrente consumerà un climatizzatore. Al momento la classe più alta, e quindi più conveniente, è la A+++. Per far sì che il climatizzatore non pesi tanto in bolletta si consiglia di scegliere almeno una classe A+. Tutti i climatizzatori di ultima generazione sono dotati di inverter, un dispositivo che permette di consumare meno energia elettrica poiché tiene il climatizzatore in funzione in una variabile costante, evitando gli eccessi di energia elettrica che servivano per i continui riavvii dei climatizzatori ON/OFF.

 

I climatizzatori moderni sono dotati anche di unità wi-fi o hanno la predisposizione per installarla in modo da comandare a distanza il climatizzatore con lo smartphone e trovare la temperatura ideale al rientro a casa. È possibile comandare il climatizzatore con APP dedicate fornite dalle case costruttrici; possiamo anche tenere sotto controllo i consumi poiché sono dotate di contatore di energia elettrica.

 

Da non sottovalutare anche la scelta di un climatizzatore dual o trial che permette di usare un solo motore per due o tre split (soluzione che fa comodo a chi non ha molto spazio all'esterno per le macchine)

 

Spero di esserti stato d'aiuto

 

Alberto

Mastro**

Rif.: come scegliere il condizionatore giusto?

Risposta più che soddisfacente!

Grazie davvero, seguirò I tuoi consigli.