annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
29 Agosto 2017

Progetto illuminazione urbana a basso Consumo

Tutte le foto del progetto
salva
0 E' utile

Salve siccome,mi son sentito un pò sbeffeggiato da un azienda locale a riguardo.

 

PROGETTO PER PALI DI NERI

Sostituire lampadine a scarica,con filamento di LED

Permette di ottenere meno inquinamento luminoso e risparmio energetico

 

  1. Contattare il costruttore dei Pali per un procedura di lavoro sopra i pali per la sostituzione delle lampadine.

  2. Sentire per una disponibilità di lampadine con un fornitore .

 

  1. LE PROVE:

Verifica in loco se è possibile installare 1 palo illuminato ogni 200 metri,e spegnere gli eventuali

- Prima : A 200 metri solo a Filamento

Rispetto alle scarica le filamento ! Il che permette un minor inquinamento luminoso,l'inquinamento luminoso non permette a tutti gli effetti di vedere le stelle in cielo,che per quanto possa sembrare un capriccio da bambino,e uno stupro della natura vero e proprio.

- Seconda : una a Filamento ogni 100 metri

  1. Valutare anche le zone con nessuna illuminazione e dove non son presenti case con solo filamenti di LED con distanze di 200 metri.

  2. Per le lampade valutare con Calma i fornitori

 

Una grossa considerazione da fare è il costo dell'energia una volta che questo piano urbano viene attuato,consente un risparmio sulla compravendita di energia dall'estero.

Consente di utilizzare fonti energetiche magari anche di provenienza italiana senza magari chiedere in futuro all'estero.

Consente anche di fare un censimento a livello residenziale su chi l'energia non la pagava affatto.

Consente anche ai comuni di non stare sotto le morse di grossi gruppi energetici,e di reinvestire a tutti gli effetti in Eolico,pannelli,ecc..

 

 

Breve introduzione sulle filamento LED

La lampada a filamenti LED è una particolare tipologia di lampada a LED esteticamente simile alle classiche lampade a incandescenza. Esteticamente simile non c'entrano nulla con quella ad incandescenza.

 

Per le zone non coperte da illuminazione tipo campi e altro può essere la migliore soluzione,dove non c'è traccia di abitazioni o altro.

 

Il consumo è bassissimo intorno ai 6 WATT

 

 

 

 

 

Per le prove iniziali facciamo via Rossini. Però dopo bisognerà farlo nelle zone dove ci sono lampade ad incadescenza o addirittura alogene,le incadescenza sono fuori normativa le alogene consumano dai 100 fino 500 W.

 

Da considerare è il fatto che si vuole ottenere meno inquinamento luminoso per riuscire a vedere le stelle senza sbattere il muso contro un albero.

 

Alfredo Vasini

 

PS : In cantiere avevo anche un progetto con lampioni a lampade UVA ma dopo varie ricerche,è troppo dannoso per l'ambiente.

Scioglierebbero la neve in alcune zone e potrebbero far danni pure alla fauna.

 

Non so se in alcuni parti del pianeta possano essere utili,a livello di intrattenimento o magari nei centri città.

 

ERA UN PROGETTO CHE AVEVO IN CANTIERE NON HO TROVATO NESSUN FINANZIATORE,NON SO SE FACENDO QUESTO POST QUA DENTRO POSSA RISOLVERE QUALCOSA.

In breve mi piacerebbe trovare un ente finanziatore,ENEL,ENI,Sorgenia,VIMAR,VARTA...

Sapreste indicarmi?

Intanto magari io sento via mail con queste ditte,VOI spareste aiutarmi?