Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
Fai una domanda
Highlighted
Mastro**

applicazione pavimento su pavimento esistente e riscaldamento a pavimento

buongiorno,

 

sto acquistando una casa con riscaldamento radiante a pavimento e pavimentazione in piastrelle già esistente (che non ci piace un granchè)

 

le mie domande sono:

innanzitutto è possibile applicare un qualche tipo di pavimento in termini di perdita di trasmittanza ed efficienza di calore nulli o accettabili? o tutt'al più in tempi di raggiungimento delle temperature?

 

che tipo di materiale e spessore del pavimento, e tappetino di posa, dovrei scegliere tra pvc, vinile, laminato ecc? (considerando anche la regolazione delle porte e infissi)

 

grazie

8 RISPOSTE
Esperto Pavimenti

Rif.: applicazione pavimento su pavimento esistente e riscaldamento a pavimento

ciao ale 86!!! Benvenuto!!!!!!!!

Partiamo dal principio........... una pavimentazione a resistenza termica nulla non esiste.... qualunque prodotto tu vada ad apllicare su una pavimentazione con riscaldamento , o più o meno avrà una perdita di calore....

Per spessore e minor resistenza termiza termica ti consiglierei senza dubbio il vinile ad incastro.

Il prodotto ha uno spessore che va dai 3.2 ai 5mm di spessore con una resistenza termica che oscilla tra i 0.040 ai 0.039 m2 k/w.

Se utilizzi anche il tappetino ( non obbligatorio ma caldamente consigliato ) devi sommare una resistenza termica di 0.043 m2k/w.

si utilizza solo su pavimentazioni con riscaldamento ad acqua e con T°max 25°C

laminato, parquet e piastrelle rispetto a questo prodotto hanno resistenze maggiori e quindi con più dispersione termica.

 

 

Mastro**

Rif.: applicazione pavimento su pavimento esistente e riscaldamento a pavimento

grazie Matteo per la risposta. si hai ragione perdita nulla è impossibile, volevo meglio dire minima o accettabile..

comunque, l'idraulico mi dice che il pavimento viaggia a 27/28° gradi, dunque il tappetino non lo posso applicare? inoltre l'utilità del tappetino è per ridurre il movimento del pavimento?

che cosa mi puoi dire invece dei pavimenti in vinile adesivi, del solo spessore di 2/3mm? ne ho visti di adatti al riscaldamento a pavimento e so che sono anche garantiti 8/10 anni dunque penso che il collante sia di lunga durata.

 

considera anche, sia per il vinile adesivo sottile che per quello ad incastro da te consigliato, che ho come base delle piastrelle 25x25 belle lisce e livellate, con fughe larghe 4mm e profonde 0,5mm / 0,8mm massimo. mi pare che il vinile sia termoformante e ho visto foto sul web di risultati molto antiestetici.

 

grazie ancora e buona giornata

Esperto Pavimenti

Rif.: applicazione pavimento su pavimento esistente e riscaldamento a pavimento

[ Modificato ]

una t H2O di 27/28° è piuttosto alta ed inusuale, tieni conto che per avere una temperatura percepita di 21 °C  occore impostare il termostato a 18°C (con il riscaldamento a pavimento calore percepito è maggiore di un paio di gradi).

il calore massimo sopportato garantito per le pavimentazioni in pvc sia ad incastro che adesive varia dai 25 ai 28°C (dipende dal modello)

il tapetino sui pavimenti vinilici ha soprattutto una funzione di insonorizzazione del passo sulla pavimentazione (se la doga rimane con un piccolo dislivello sotto, il tappeto evita il contatto brusco tra lama in pvc e pavimento sottostante ammortizzando ed eliminando il rumore di''vuoto'').

Se hai le fughe tra le piastrelle e posi un pvc auto adesivo occorre rasarle con uno stucco apposito ( nel tuo caso essendo molto larghe e piuttosto profonde ti consiglierei di farlo anche con un pvc ad incastro visto e considerato anche il riscaldamento a pavimento).

Molto onestamente mi sento di consigliarti solo il pvc ad incastro e non quello adesivo sia per la resistenza che per le deformabilità che per la durata nel tempo. la garanzia che citavi, non copre ne l'usura ne il fatto che il prodotto si stacchi dalla pavimentazione, ma copre il fatto che entro tot anni della garanzia gli strati che compongono la doga non si scollano tra loro!!

Mastro**

Rif.: applicazione pavimento su pavimento esistente e riscaldamento a pavimento

grazie mille per le esaustive risposte e consigli!

Mastro**

Rif.: applicazione pavimento su pavimento esistente e riscaldamento a pavimento

P_20170916_103245.jpgP_20170916_103250.jpg

magari possono essere utili queste immagini..se potessi evitare il tappetino ridurrei l'assorbimento termico..

Esperto Pavimenti

Rif.: applicazione pavimento su pavimento esistente e riscaldamento a pavimento

A vedere così.... direi che il problema maggiore sono le piastrelle che non mi sembrano perfettamente allineate e quindi potrebbero farti creare un po di rumore.... il consiglio che posso darti è quello di recarti nel negozio LM più vicino a te e farti dare un campione oppure acquistare direttamente una scatola di pvc flottante così da verificare l'effettiva resa della posa senza tappetino.

Vista l'entità della fuga e il riscaldamento a pavimento ribadisco anche il consiglio di risate le fughe per evitare che nel tempo segnino il pavimento!!!

 

Mastro**

Rif.: applicazione pavimento su pavimento esistente e riscaldamento a pavimento

si a questo punto la rasatura la farò per stare tranquillo. un ultima domanda, non trascurabile:

nella manutenzione dice lavare con straccio umido ben strizzato. immagino quindi niente lavapavimenti a vapore, ma invece nel caso della scopa folletto vorwerk? fa un lavaggio con panno e acqua con movimento orbitale..consuma troppo il protettivo del pavimento?

 

grazie ancora

Esperto Pavimenti

Rif.: applicazione pavimento su pavimento esistente e riscaldamento a pavimento

[ Modificato ]

ti sconsiglio l'utilizzo di macchinari per la pulizia, vanno a creare un' alta frizione sulla superficie che va a consumare e rovinare la parte superficiale del prodotto abbassando così notevolmente la durata di esso.

meglio attenersi alla scheda del pavimanto!!!