annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
5 Maggio 2017

I consigli di Max: la messa a dimora delle Dalie

di Max79
salva
0 E' utile

La dalia appartiene al gruppo delle piante generalmente chiamate bulbose. Per la precisione, si tratta di una radice tuberosa, ovvero di una modificazione della radice che avviene con lo scopo di immagazzinare le sostanze nutritive di riserva necessarie per superare il periodo di riposo invernale.

 

Radice tuberosa di daliaRadice tuberosa di dalia

La dalia è una pianta molto rustica che con poche cure fiorisce dall'inizio dell'estate fino all'autunno conferendo un tocco di colore al giardino o terrazzo.

La piantumazione si effettua tra la metà di aprile e  la fine di maggio, a seconda del clima, quando non c'è più il rischio di gelate tardive che possano rovinare i giovani germogli.

 

Ecco alcuni consigli utili per piantare le vostre dalie in giardino.

 

- Innanzitutto scegliete una zona ben esposta al sole.

 

- Successivamente, preparate il terreno con una vangatura profonda, incorporando del concime organico pellettato nella dose di 25-30 grammi a metro quadrato. Rastrellate poi la superficie per renderla piana e rompere le zolle.

 

ConcimazioneConcimazioneVangaturaVangaturaRastrellaturaRastrellatura

- Interrate le vostre dalie fino all'altezza delle gemme del colletto, lasciando uscire dal terreno la parte secca della vegetazione dell'anno precedente.

 

6-iloveimg-compressed.jpgGiusta profondità d'impiantoGiusta profondità d'impianto

- La distanza da lasciare tra le piante varia a seconda della varietà scelta: per le più alte lasciate uno spazio di 80-100 cm, per le medie 50-70 cm, per le nane 30-40 cm.

 

- Dopo aver messo a dimora le dalie, bagnatele abbondantemente. Successivamente continuerete ad annaffiare soltanto quando il terreno si sarà ben asciugato. Le dalie, infatti, temono in maniera particolare i marciumi alle radici e al colletto.

 

Bagnatura dalieBagnatura dalie

- Trascorse due o tre settimane vedrete spuntare dal terreno i primi germogli che crescendo porteranno i boccioli dei fiori. Ben fatto!

 

In attesa dei prossimi consigli su come curare le dalie durante la crescita e la fioritura, vi auguro un buon lavoro!