annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
7 Settembre 2017

I consigli di Diego: l'innesto a gemma

salva

Dopo averti parlato dell’innesto a marza, oggi ti spiegherò come realizzare l'innesto a gemma.

L’innesto a gemma viene utilizzato per propagare quelle piante che non si moltiplicano facilmente per talea e, come quello a marza, si esegue di norma nei mesi di luglio e agosto fino ad arrivare, se la stagione lo permette, ai primi di settembre.

Condizione fondamentale perché l’innesto attecchisca è che al nostro porta innesto (la pianta su cui innesteremo) si stacchi facilmente la corteccia. Questa condizione si verifica solo in questo periodo dell’anno ed è il motivo fondamentale per il quale gli innesti si eseguono in questo periodo.

Esistono diversi tipi di innesti a gemma, io ti mostrerò quello più semplice: l’innesto a scudetto.  Solitamente si utilizza questo innesto per le piante da frutta, ma ci puoi innestare anche le rose arbustive.

 

I tre passaggi che necessari per realizzare l’innesto a scudetto:

 

  • Prelievo della gemma

Le gemme della pianta che tu vuoi innestare devono esser prelevate da rami giovani. In questa stagione i rami hanno le foglie: eliminale tagliandole dove inizia in picciolo. In questo modo lascerai attaccato alla gemma il picciolo steso che ti sarà di aiuto per manipolare la gemma. Non toccare mai il retro della gemma con le dita! Potresti infettarlo e non riuscire più ad effettuare l'innesto.

Prelievo della gemmaPrelievo della gemmaRicordati di lasciare il picciolo fogliareRicordati di lasciare il picciolo fogliare

  • Preparazione del porta innesto

Sul porta innesto devi eseguite un taglio a T. eseguito il taglio aiutati con il coltello a sollevare la corteccia. Stai attento a non esagerare nel sollevarla e a non utilizzare la dita altrimenti infetterai il taglio.

Taglio verticaleTaglio verticaleTaglio orizzontaleTaglio orizzontaleSollevamento della cortecciaSollevamento della cortecciaInserimento della gemmaInserimento della gemmaAiutati con il picciolo che hai lasciato per inserire la gemmaAiutati con il picciolo che hai lasciato per inserire la gemma

  • Legatura

Anche l’innesto a gemma deve essere legato con rafia o altro materiale. A differenza dell’innesto a marza però non richiede mastice.

Legatura gemmaLegatura gemmaEvita di coprire la gemma con il nastroEvita di coprire la gemma con il nastroNon applicare masticeNon applicare mastice

A primavera quando la pianta inizierà a schiudere le gemme dovrai eliminare tutta la parte di pianta che sovrasta la tua gemma innestata, altrimenti anche se l’innesto avrà attecchito, la gemma non si svilupperà. Alla prossima!

 

Fondazione Minoprio.jpg