annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
5 Aprile 2017

Giardino pensile: cos'è e come realizzarlo

di annuzza
salva

Cosa si intende per “giardino pensile”?

Si tratta di una soluzione ideale per chi non ha spazio a disposizione, ma non vuole rinunciare ad avere piante, fiori e magari qualche ortaggio e piccola pianta da frutto, come in un vero giardino. E allora si mettono in atto stratagemmi e soluzioni salva-spazio che ci permettono di coltivare piante in poco spazio.

 

Vasi appesi a griglie su un muro, mensole portavasi, scalette o anche grandi tasche create appositamente per coltivare le piantine a ricoprire una parete … tante sono le soluzioni possibili.

24 giardino pensile (2).jpg

 

Come procedere?

 

 1. Se avete intenzione di coltivare grandi piante in vasi voluminosi, verificate bene che il vostro terrazzo o balcone, abbia la portata sufficiente a sostenere il peso di tali vasi con terra e piante. Potrete farlo con l’aiuto di un esperto (con un geometra o architetto di solito).

 

 2.Verificate che sul vostro terrazzo vi sia la possibilità di irrigare le piante, quindi che vi sia un rubinetto, in modo tale da poter installare un impianto d’irrigazione necessario a dare acqua a tutte le piante che vorrete sistemare sul vostro giardino pensile. Impensabile bagnare tante piante tutte con un innaffiatoio, soprattutto nei periodi più caldi. Esistono impianti d’irrigazione automatici facili da installare ed estremamente efficienti. Sempre a questo proposito, verificate che il pavimento del vostro terrazzo sia impermeabilizzato, così da non avere perdite o infiltrazioni d’acqua in seguito alle irrigazioni.

 

 3. Per la scelta delle piante da coltivare sul vostro giardino pensile, è necessario considerare l’esposizione del terrazzo e, di conseguenza, le piante più adatte ad essere coltivate in tale posizione. Un terrazzo esposto a sud è sicuramente più adatto per la coltivazione di specie ornamentali ricche di fiori e ortaggi estivi, ma esistono molte specie adatte anche alla coltivazione in una posizione esposta a nord

24 giardino pensile (3).jpg

 

 4.Valutate bene lo spazio che avete a disposizione e create una mappa ipotetica o schema, prima di acquistare le piante. 

 

 5. Potrete scegliere contenitori diversi da sistemare nello spazio a disposizione, di forma e dimensioni adatte a contenere le piante scelte. Per ottimizzare lo spazio, utili sono mensole, vasi appesi o addirittura “tasche” contenitori da applicare ad una parete, all’interno delle quali sistemare terriccio e coltivare piante.

24 vaso pensile.jpg

 

 6. Decidete in base al vostro gusto personale se impostare il vostro giardino pensile più sull’ornamentale, sul frutticolo (esistono varietà di piante da frutto nane) o sull’ortivo, o un misto tra i tre: fiori, frutti e ortaggi colorati e rigogliosi, accostati tra loro, creano un’atmosfera di estremo fascino e rilassante: l’ideale per chi vive in città, conduce una vita frenetica e vuole ritagliarsi comunque un angolino dove depurarsi dallo stress quotidiano.

Proprio per questo motivo, una sdraio o un’amaca dove coricarsi, un tavolino e seggiole dove sedersi a sorseggiare un caffè o un pasto, completeranno a perfezione il vostro giardino pensile!