annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
10 Maggio 2017

9 regole da seguire per spostare le piante all’esterno

di annuzza
salva

Le temperature si sono ormai assestate su valori decisamente primaverili e anche durante le ore serali e notturne non fa più freddo. Le piante verdi che abbiamo tenuto e curato per tutto l’inverno in casa possono essere trasferite all’esterno. Siamo pronti per fare questo spostamento?

 

Ecco come procedere.

 

 1_ Vi consiglio di eseguire lo spostamento in mattinata, in modo tale da permettere alle piante di abituarsi gradualmente allo spostamento, nelle ore meno fresche della giornata.

 

 2_ Scegliete la posizione giusta. Le piante d’appartamento non vanno esposte ai raggi diretti del sole! Meglio una posizione ben luminosa ma riparata, sia dal sole diretto, sia dal vento; elementi dannosi dalle piante verdi quali Ficus, Dracena, Dieffenbachia, Clivia e molte altre….

35 clivia.JPG 

 3_ Disponete le piante con un ordine logico, accostandole vicine le une alle altre: questa disposizione le aiuterà a soffrire meno il caldo nei giorni più difficili e creando un microambiente umido con le loro fronde.

Disponete quelle più alte sul fondo e quelle più piccole davanti, facendo sì che i vasi siano facilmente raggiungibili per innaffiarle.

 

 4_ Controllate le condizioni della terra: un intero inverno passato in casa, complici il riscaldamento e l’acqua calcarea con cui le avete bagnate, hanno reso il terriccio duro e povero… E’, probabilmente, il caso di rinnovarlo. Se lo ritenete necessario, sostituite solamente lo strato superficiale, rimovendolo con un rastrellino a denti duri e una paletta. Indossate sempre i guanti. Se, invece, si tratta di un terriccio di un paio di anni, svasate la pianta e sostituitelo completamente. Scegliete un tipo di terriccio specifico per il tipo di pianta; esistono sacchi di terriccio indicato per piante verdi d’appartamento.

 

 5_ Somministrate un concime specifico per piante verdi d’appartamento, ricco in azoto, elemento nutritivo che favorisce lo sviluppo dell’apparato fogliare, per chiome belle verdi e rigogliose.

 

 6_ Spolverate le foglie delle piante; dopo un inverno tenute in casa, la polvere si sarà sicuramente accumulata sulle loro foglie, rendendole spente e opache. Utilizzate un panno morbido e leggermente inumidito. Utilizzate un prodotto lucidante fogliare e un rinverdente.

 

 7_ Controllate, anche, che le dimensioni del vaso siano ancora sufficienti alla pianta. Potrebbe essere cresciuta e aver bisogno di maggiore spazio per il corretto sviluppo dell’apparato radicale. Le dimensioni del vaso non devono essere nemmeno troppo grosse: fatevi consigliare dal personale del negozio in cui acquisterete il nuovo vaso.

 

 8_ Utilizzate sempre i sottovasi, anche sul terrazzo. Sono necessari per contenere l’acqua che defluisce dai fori di scolo del vaso. Ricordatevi sempre, però, di non lasciare acqua stagnante nel sottovaso, poiché favorisce lo sviluppo delle zanzare, che sono solite deporre le uova in acqua.

 

 9_ Dotatevi di portavasi con rotelle per poter spostare con poca fatica i vasi con le piante! La vostra schiena vale!

35 Calathea-Dieffenbachia (10).JPG 

 

1 Commento
Specialista*

seguendo questi consigli, spero di riuscire a tirarLe fuori in settimana..... 

seguiranno prove fotografiche!