annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
23 Giugno 2017

10 piante officinali da coltivare per il nostro benessere

di annuzza
salva
0 E' utile

Conoscete le piante officinali? Si tratta di piante molto utili per il nostro benessere, ricche di proprietà benefiche.

Sono, inoltre, piante dal piacevole aspetto, che producono fiori in molti casi vistosi e vivacemente colorati, oltre che profumati. Profumate sono anche le foglie, ricche di oli essenziali sfruttati nell’industria farmaceutica ed erboristica.

In casa possiamo coltivarle in vaso, sul terrazzo o balcone, nella giusta posizione e utilizzare parti di queste piante, fresche o essiccate, per la produzione di tisane o infusi, o anche liquori dal sapore gradevole e dall’indubbio effetto benefico.

 

Le piante officinali sono tantissime, più o meno conosciute, impossibile elencarle tutte in questo ambito… per questo vi descriverò le mie dieci preferite, tutte utili e belle, da conoscere meglio per sfruttarne i benefici.

 

1. L’Achillea (Achillea millefolium) ha foglie pelose e frastagliate, e fiori bianco rosati riuniti in infiorescenze. Viene utilizzata per le sue proprietà antispasmodiche e cicatrizzanti. 

 

2. L’Arnica (Arnica montana), con le sue splendide margherite gialle, viene utilizzata per la preparazione di creme dalle proprietà antinfiammatorie, antireumatiche e antisettiche.

 

3. L’Assenzio (Artemisia absinthium) è una piccola piantina erbacea che produce infiorescenze a pannocchia costituite da fiori di colore giallo-bruno. Il suo aroma particolare viene sfruttato nella creazione di liquori e amari. Ha proprietà antispasmodiche e sedative, ma, se assunta in quantitativi esagerati può provocare fenomeni convulsivi ed epilettici.

 

4. La Calendula (Calendula officinalis) dai meravigliosi fiori arancione, viene utilizzata per la preparazione di preparati con proprietà antinfiammatorie, antisettiche ed emollienti.

51 calendula IMG_1981.JPG

 

5. La Camomilla (Chamomilla recutita), chi non la conosce? Produce fiori simili a margherite, con petali bianchi e cuore giallo. Il suo profumo è caratteristico e lo si ritrova negli infusi che vengono fatti con i suoi fiori seccati e setacciati: ha proprietà calmanti, digestive e antibatteriche.

51 camomilla P5130015.JPG

 

6. L’Elicriso (Helichrysum italicum) si distingue per le sue foglie color argento e i fiori gialli come il sole. E’ diffusa negli areali a clima mediterraneo. Ha proprietà digestive, depurative e antinfiammatorie.

 

7. Il Finocchietto selvatico (Foeniculum vulgare) produce infiorescenze ad ombrello composte da piccolissimi fiori giallastri. Le sue parti essiccate (fusto e semi) vengono utilizzate per infusi o tisane; ha proprietà digestive, antispasmodiche e stimolanti.

51 finocchietto selvatico P8130130.JPG

 

8. La Malva (Malva sylvestris), dai caratteristici fiori con petali rosa striati di porpora e le foglie palmate, ha proprietà emollienti, depurative e antinfiammatorie, inoltre agisce come regolatore delle funzioni intestinali.

51 malva sylvestris 059.JPG

 

9. La Melissa (Melissa officinalis) è una piantina erbacea con foglioline ricche in olii essenziali dal gradevole profumo simile al limone: utilizzatele per la preparazione di infusi o liquori. Ha proprietà calmanti contro gli stati d’ansia, antinfiammatorie e antispasmodiche

51 melissa.jpg

 

10. Il Tarassaco (Taraxacum officinale), noto anche come “soffione”, dal fiore giallo come il sole, ha foglie ricche di sali minerali, ottime in insalata quando sono tenere o anche cotte: ha proprietà depurative e favoriscono la diuresi.

51 tarassaco P4160011.JPG