annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Pianti verdi da interno. Quali sono le più facili da coltivare?

Leroy Merlin People

Pianti verdi da interno. Quali sono le più facili da coltivare?

Ciao volevo avere un consiglio su piante da interno

Quali sono le più resistenti e facili da coltivare?

Grazie

3 RISPOSTE
Esperto Giardino

Rif.: Pianti verdi da interno. Quali sono le più facili da coltivare?

Ciao Max,

ti consiglierei la Dieffenbachia,Dracena,ficus robusta,la mostera,photos o in generale piante sempre verdi che non fior...

Spero di esserti stata di aiuto.

Alla prossima

Emilia

Esperto Giardino

Rif.: Pianti verdi da interno. Quali sono le più facili da coltivare?

ciao, ci sono molte piante da appartamento che non hanno bisogno di molte cure  le photos vanno bene le dieffembacchia le dracene le pachire e aggiungerei anche le bucarnee gli spatiphilium che fanno anche dei fiorì bianchi oppure gli anthurium che posso avere fiori di diverse tonalità dal rosso la classica al bianco passando per il rosa, le clivie le sansevierie che esistono sia variegate che classiche oppure coniche. Quindi diciamo che la scelta è ampia. Ma ogniuna va trattata in maniera diversa dall'altra.

una linea guida che unifica un po' tutto e questa : scelta della dimora con molta luce, ma  non sole diretto, quindi dietro ad una tenda o in un  stanza abbastanza luminosa; non eccedere con l'acqua bisogna dare la possibilità alle piante di poter asciugare il terreno ( non esiste una regola precisa ogni X tempo, basta toccare il terriccio della pianta se risulta ancora umidiccio bisogna aspettare ) ; concimazione costante e specifica quindi informarsi sulle esigenze della pianta e prendere un concime idoneo al tipo di pianta ( concima ogni 2/3 settimane , soprattutto da marzo a ottobre) ; informazione provenienza della pianta in modo da ricreare le condizioni più idonee alla sua sopravvivenza; cambiare il terriccio almeno ogni 2/3 anni non è un optional ma è vitale. Infatti dopo questo periodo il terreno perde la sua funzione e tutti i suoi nutrimenti quindi diventa povero di elementi. Scegliere il terriccio idoneo per la pianta acquistato ed evitare di prendere terricci che costano poco poiché rovinano le radici delle piante; il rinvaso cioè cambiare la dimora ( serve a far  vivere la pianta più a lungo ed evitare che le radici spiralino e quindi soffacono la piante ps: non va preso un vado enorme non serve bisogna cambiarlo aumentando il diametro di 2/3 misure).

in ogni caso mettere al di sotto dello strato del terriccio le palline di argilla che evitano il ristagno dell'acqua e aggiungere al terriccio della perlite ( là perlite è una pietrina derivante dalla roccia vulcanica che funge da spugna ovvero assorbe l'acqua in più e la rilascia lentamente quando il terriccio si asciuga. Beh questa è più o meno una sorta di linea guida che va bene per quasi tutte le piante. Se ti servono altre delucidazioni fammi sapere che ti spiego. Ciao alla prossima

Reporter Leroy Merlin

Rif.: Pianti verdi da interno. Quali sono le più facili da coltivare?

Ciao Max,

io personalmente mi sono trovata molto bene con la Zamioculcas, perchè è una pianta che necessita di limitate cure.

Si adatta anche a stanze in cui la luce è più scarsa (per esempio rampa di scale).

Non ha bisogno di molta acqua ed è molto decorativa, in particolare quando avrà i getti nuovi che saranno di un verde più chiaro.

Buona coltivazione!

Sara