annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

LAVANDA E MARGHERITE

RISOLTO
Mastro*

LAVANDA E MARGHERITE

Ciao...ancora io! Qualcuno sa consigliarmi come coltivare la lavanda e le margherite? E quale tipo di lavanda scegliere? Grazie

1 RISPOSTA
Esperto Giardino

Rif.: LAVANDA E MARGHERITE

Ciao... Allora veniamo al dunque. Incominciamo con la lavanda una pianta semplice da coltivare ma che ha bisogno di un paio di accorgimenti. Prima di tutto partiamo sempre dalla preparazione de del suolo. Il terreno deve essere ricco sciolto e drenante quindi che evita i ristagni di acqua. Terriccio mischiato a sabbia. Per il terriccio scegliere qualcosa di adatto alla coltivazione quindi di qualità e molto morbido se possibile del terriccio mischiato con fibra di cocco. La lavanda cresce bene quasi a tutte le altitudini (dal livello del mare fino ai 1200 mt) ma da il meglio di se a 700 mt di altezza. Predilige le zone soleggiate quindi con una esposizione al sud ed è possibile (se si vuole) far crescere lungo il perimetrale di un giardino per delimitare delle zone oppure da far crescere in solitario a cespuglio. Ricordati che è una pianta che non ha bisogno di molte cure ma ogni tanto deve essere potata per darle forza e farla rempire e rinvigorire ed ama essere concimata con azoto potassio e fosforo. Inoltre se ci si vuole cimentare con la propagazione della pianta, ricordati che è possibile moltiplicarla tramite talea prima della fioritura tagliando degli steli di circa 7/8 cm dalla pianta madre cercando di rimanere un po' di tronco dal quale nasceranno le radici (processo che si può velocizzare con l'utilizzo di ormoni radicanti). La sua fioritura è lunga parte da inizio primavera (dove si ha la massima fioritura) e dura fino all'inizio dell'autunno. Gli steli possono essere recisi per decorare centro tavola (vasi di vetro con acqua) oppure essiccati e messi nei sacchetti i di juta per usarli come profumatori di armadi e cassetti. Più o meno le stesse cosa valgono anche per le margherite che amano anche loro terreni ricchi drenanti ed esposizioni a pieno sole unica differenza che sopporta meno gli sbalzi di temperatura infatti la lavanda riesce a sopportare per più tempo temperature basse a differenza delle margherite che già a 10 gradi vanno in difficoltà ! Beh segreto prima che venga l'inverno cerca di pacciamare con della paglia il terreno attorno alla piantina. Questo farà sì che il gelo non venga troppo a contatto con l'apparato radicale della pianta. E se possibile coprire le piantine ( solo nelle notti particolarmente fredde) con del TNT (tessuto non tessuto) in modo da preservare anche il tronco della pianta. 

Spero che il tutto ti sia di aiuto e che io sia stato chiaro eventualmente vorresti approfondire qualche argomento trattato scrivi che ti rispondo👍🏻👍🏻

Attendo anche qualche foto del tuo giardino alla prossima CIAO!!😉😉😉

 

ops: rileggendo mi sono accorto che non ti ho risposto alle diverse qualità di lavanda che in realtà ne esistono diverse specie le più diffuse sono la lavanda officinale la LAVANDA STOECHAS la lavanda LATIFOLIA e la lavanda ANGUSTIFOLIAA. Principalmente tra di loro la differenza è il fiore ma a mio stretto parere la più bella e la STOECHAS che risulta con colore più accesso più fiori e un odore più forte. 😊😊