annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
12 Aprile 2018

Tende da sole: tutti i modelli per fare ombra in giardino, terrazzo e balcone

salva

Con l’arrivo della bella stagione, non vediamo l’ora di goderci terrazzi e giardini. Le aree esterne della nostra casa diventano una stanza aggiuntiva, arredate con tavoli, divanetti e sedie sdraio, sono perfetti per passare rilassanti pomeriggi di relax.

C’è un importante elemento da non tralasciare: la tenda da sole.

Essenziali per proteggerci dal sole, mantenendo l’area e la casa stessa più fresca, riparano da sguardi indiscreti e dai raggi UV.

 

Non dimentichiamo il lato estetico, disponibile in un’infinità di fantasie, colori e materiali, contribuiscono ad abbellire la facciata dell’abitazione. Se si abita in un condominio si deve seguire una regola estetica comune, se quindi volete installare delle nuove tende è bene consultare il regolamento condominiale.

 

Esistono diversi tipi di tende da sole:

 

Le tende a bracci, sono le più adatte per balconi o piccoli terrazzi. Sono composte da una tela, sorretta da bracci flessibili, che scorre in maniera obliqua, e che si arrotola attorno ad una barra superiore. La barra, in alcuni casi, è coperta da un cassonetto rigido. Può essere montata a parete o a soffitto.

 

tende a bracci.jpgTende da sole a bracci- Pinterest e Leroy Merlin

 Le tende a caduta, simili alla tenda a bracci, vengono infatti utilizzate su balconi o per le coperture di finestre, scendono verticalmente dal rullo, permettendo una totale protezione.

tende da sole a caduta verticale.jpgTende da sole a caduta verticale- Pinterest e Leroy Merlin 

Le tende a cappottina, utilizzate spesso per proteggere le vetrine delle attività commerciali, possono essere utilizzate anche nelle abitazioni per proteggere finestre e porte finestre. Sono esteticamente vistose, presentano una forma bombata, montata su un telaio ad arco, richiudibile con un comando a fune o motorizzato.

tende a capottina.jpgTende da sole a cappottina- Pinterest 

Le tende ad attico, sono particolarmente adatte ad aree più vaste, come giardini o grandi terrazzi. Il meccanismo è simile a quello delle tende a bracci, ma il telo si estende sia in orizzontale che in verticale, permettendo quindi una protezione superiore e frontale. A causa delle grandi dimensioni e del peso, sono spesso comandate da un meccanismo motorizzato.

tende da sole attico.jpgTende da sole ad attico- Pinterest 

Le tende a pergolato consistono in un telo, che scorrendo su guide laterali e pali fissati a terra, permette di avere protezione nella parte superiore e frontale. Integrate con tende a caduta laterali possono fornire una copertura completa. Anche questo modello è particolarmente indicato per grandi aree.

tende da sole ad attico.jpgTende da sole a pergolato- Pinterest Ombrellone, oltre alla versione da spiaggia, ne esistono modelli più strutturati e di grandi dimensioni, che permettono di coprire piccole aree di giardino e terrazzo.

ombrelloni leroy merlin.jpgOmbrelloni - Leroy Merlin

 

Infine c’è il modello a vela, forse il più scenografico e raffinato. Trae ispirazione dalle vele nautiche, si tratta di triangoli di tela, fissati a pilastri e tesi mediante cavi. Ne esistono di modelli motorizzati, che possono essere spostate a seconda della posizione del sole.

tende da sole a vela.jpgTende da sole a vela- Leroy Merlin e Deavita 

Per i teli è consigliabile scegliere fibre sintetiche, come il poliestere o l’acrilico, più resistenti a usura e agenti atmosferici. Le fibre naturali, come il cotone, per quanto molto belle, sono più soggette a strappi e muffe.

 

Infine, per mantenere a lungo il colore e l’elasticità dei materiali, alcuni semplici consigli:

- non richiudere mai la tenda se è molto bagnata, potrebbero crearsi antiestetiche muffe

- in caso di pioggia tenere la tenda chiusa, per proteggerla in caso di vento e grandine, e aprirla appena spunta il sole, per farla asciugare

- finita la bella stagione, lavare il telo con una spazzola o una spugna, e un detergente neutro.

- non utilizzare idropulitrice o vapore, potrebbero intaccare lo stato superiore della tenda che la rende impermeabile.

 

Ora che il mondo delle tende da sole non ha più segreti, siamo pronti per preparare il nostro spazio esterno, accendere le griglie, allineare le sedie sdraio e goderci la bella stagione.

 

Qual è il tuo segreto per la perfetta zona relax per la bella stagione? Raccontacelo nella nostra Community!



Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento