annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
16 Maggio 2018

Specchiera o Mobile con specchio? Scegli il modello più adatto al tuo bagno

salva

La scelta dello specchio del proprio bagno, è un dilemma...di riflesso.

Lo specchio in bagno, così come in altre stanze, è diventato un vero elemento di design, vediamo qualche consiglio su come scegliere il prodotto giusto.

La prima domanda che bisogna porsi, è quella di verificare le dimensioni del proprio bagno.

 

Avete un bagno piccolo, a pianta stretta e lunga?

Niente paura, ecco una prima soluzione.

Qualora aveste già pensato a pensili e cassetti dove riporre le vostre cose, la soluzione più adeguata è uno specchio filo-lucido con una cornice in alluminio, come lo specchio Profilo, fornito di serie con una discreta cornice in alluminio spazzolato (e realizzabile anche su misura fino ad una misura massima di 115x150cm), da abbinare a pareti in bianco o in grigio chiaro; un consiglio: prendete uno specchio più lungo del mobile su cui va posizionato, renderà l’intera stanza da bagno più spaziosa, proprio grazie all’effetto del riflesso.specchio profilo 80x60.JPGSpecchio Profilo - Leroy Merlin

 

Anche l’illuminazione ha la sua importanza: su questo tipo di specchio consiglio di posizionare sul muro un faretto a Led al centro, come il modello Slim, un faretto a Led cromato (che richiama la cromatura della rubinetteria) semplice ed essenziale.

 

faretto slim.JPG

 

Non volete forare la parete nuovamente per il faretto??

Nessun problema, il faretto può essere posizionato anche sul profilo dello specchio, grazie all’utilizzo di due morsetti, oppure cambiando modello, con due viti autofilettanti direttamente sul profilo dello specchio.

Un'altra valida alternativa, è la scelta di uno specchio retroilluminato a led, di grande tendenza, come i modelli Fluo o Fog;

 

fluo.JPGSpecchio Fluo 50x70 - Leroy Merlin

Prestate però attenzione al tipo di illuminazione: in alcuni casi, i Led sono inseriti nel vetro dello specchio, visibili frontalmente come nello specchio Fluo: in questo caso l’illuminazione è diretta verso chi si specchia, ed è molto efficace.

In altri casi, la retro illuminazione è puramente decorativa, come nel caso degli specchi con le strisce a Led posizionate sul profilo esterno, che dirigono la luce principalmente sulle pareti, piuttosto che verso chi si specchia, come nel caso dello specchio Fog.

 

specchio fog 100x70.JPGSpecchio Fog 100x70 - Leroy Merlin

  

Per i bagni a pianta quadrata, o comunque laddove gli spazi lo consentano, la scelta più ragionata è quella di uno specchio contenitore: avrete in questo modo maggiore capienza per riporre in modo ordinato prodotti ed accessori, ottimizzando lo spazio a vostra disposizione.

Ne esistono in commercio di diverse dimensioni:

 - più contenute, come la Specchiera Remix ad anta unica (disponibile in due versioni della larghezza di 45 o 60 cm) personalizzabile con l’aggiunta di uno o due elementi laterali con pratiche mensoline in vetro a giorno; anche in questo caso la specchiera può essere dotata di una luce superiore, da avvitare sulla sommità attraverso le viti in dotazione,come il Faretto Stratosspech remix 60.JPGSpecchiera Remix (dimensioni l. 60 cm x h 77 cm x p. 16 cm) - Leroy Merlin- di dimensioni più ampie, come lo specchio contenitore Solitaire a tre ante (largo 90, 120 o 150 cm), dalle linee più squadrate, provvisto di un grande faretto superiore, e presa ed interruttore interni, e personalizzabile con l’aggiunta di una striscia a Led posizionata nella parte inferiore, che illumini in modo originale anche il lavabo sottostante, o ancora come lo specchio Cassca, dalle forme più arrotondate, sempre a tre ante, anch'esso con una pratica presa di corrente interna ed interruttore. solitaire 1.jpgSpecchiera Solitaire l.120 cm - Leroy Merlin

Entrambi gli specchi sono personalizzabili nella scocca laterale, sia con una finitura effetto legno che con moderni colori laccati. 

 

Apprezzate le forme dello specchio Cassca, ma non avete la profondità idonea ad inserire uno specchio contenitore?

Niente paura, esiste anche una versione filo lucido del Cassca, arrotondata e sinuosa, da abbinare  alla composizione del bagno con Colonne, pensili e base con lavabo.

 

 

Infine, vi segnalo la possibilità di utilizzare anche una colonna a specchio, per potervi specchiare a figura intera, come il modello Contea.

 

Le idee giuste nell'arredamento sono tutte intorno a noi, quindi tenete d’occhio colori, disposizione, materiali e stili quando visitate altre abitazioni, oppure quando sfogliate riviste o siti internet di interior design, per scegliere la combinazione di colori da utilizzare, il giusto mix di materiali e come sfruttare al massimo gli ambienti di grandi o medie dimensioni.

Il modo migliore per essere ispirati, è quello di utilizzare l'immaginazione per realizzare ambienti che andranno a stimolare i nostri sensi, realizzando così un progetto personalizzato.

Avete scelto lo specchio che fa per voi? Fatemelo sapere nei commenti!

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento

1 Commento
Leroy Merlin People

Tante fantastiche idee...mi é venuta voglia di cambiare.🤗