annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
12 Luglio 2017

Soggiorno e cucina: due spazi, un unico ambiente

salva

 

 

Il modo di vivere la zona-giorno della nostra casa sta cambiando: preferiamo gli ambienti ampi e luminosi e in stretta relazione tra loro.

Avere la possibilità di un soggiorno con una cucina a vista è diventata una richiesta per molti di noi e riesce a dare un grande valore aggiunto alla casa in quanto non ci sono più muri divisori a togliere luce alle nostre stanze. Ripensare e riordinare questi spazi ci permette di creare un rapporto diretto tra la nostra cucina e il soggiorno. Vediamo come!

 

1_ Cucina separata da pannelli in vetro

Separare la cucina con pannelli di vetro è una soluzione perfetta per proteggere dagli odori mentre prepariamo i cibi per la nostra famiglia/ospiti senza perdere la continuità visiva propria degli ambienti open-space.

Ne esistono di diverso tipo: vetro a giorno, con infissi in legno o alluminio, con porte scorrevoli o a battente. Basta scegliere quella che meglio si adatta al nostro stile di arredamento.

Puoi trovare qualche spunto in più anche in questo articolo sulle pareti divisorie in vetro.

separazione-vetro.jpgIspirazione separazione in vetro - Leroy Merlin

 

2_ Cucina con isola

Una soluzione di grande effetto è l’isola che separa il soggiorno dalla cucina!

L'isola in cucina oltre che come divisorio può assumere molteplici funzioni.

- isola con spazio lavabo: in questo modo avremo un ampio piano lavoro principale dove poter dare sfogo alla nostra creatività in cucina.

- isola come tavolo aggiuntivo per la colazione: arredata con sgabelli o piccole poltroncine sarà uno spazio sfruttatissimo da tutta la famiglia

- isola come mobile contenitore e piano lavoro: ci permette di avere spazio in più dove riporre utensili e attrezzatura da cucina con un piano di lavoro aggiuntivo.

A me piace molto la cucina Delinea Ruby, originale e dal colore accattivante!

isola.jpgIspirazione cucina con isola - Leroy Merlin

 

3_ Divisori alternativi per la cucina

Un altro metodo per arricchire la nostra cucina a vista e il nostro soggiorno è quello di usare divisori bassi che possiamo attrezzare di volta in volta in maniera diversa.

Muretti bassi con nicchie, dove esporre oggetti a cui siamo particolarmente affezionati o vere e proprie librerie modulari ripiene di tutti i nostri libri, od ancora pannelli divisori.

Come valida alternativa possiamo pensare di usare il nostro divano o le poltrone come elementi separatori al centro del nostro soggiorno.

Dai un’occhiata anche ai nostri consigli per dividere gli spazi con mobili e pareti decorative.

divisori-alternativi.jpgIdea divisori alternativi - Leroy Merlin

 

4_Separare con il colore

Se vogliamo mantenere l’ambiente libero da ogni barriera, ma ci piace l’idea di separare il soggiorno dalla cucina, allora il colore è quello che fa per noi!

Tracciamo una linea immaginaria su pareti e pavimento a metà tra i due ambienti e tinteggiamo una sola parte di un colore acceso che stacchi molto dal resto. Il risultato sarà di grande impatto.

separare-con-il-colore.jpgIspirazione “Separare con il colore” - Leroy Merlin

 

E tu? Quale soluzione hai scelto per la separazione tra cucina e soggiorno?

Fammi sapere le tue idee…

 

 

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento