annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
29 Giugno 2017

Rinnovare le pareti di casa con le pitture decorative

salva

E’ arrivato il momento di ridipingere casa: le giornate sono lunghe e luminose, le temperature sono adatte per far asciugare in fretta le pareti, l’umidità è ridotta. Cogli l’occasione per cambiare e sperimentare! Per non limitarsi al solo colore, ecco qualche consiglio su come valorizzare tutte le pareti o una soltanto con pitture decorative ed effetti inusuali, che daranno nuova vita all’intero appartamento.

 

  • Non solo una mano di bianco
    Il bianco è luminoso e nella finitura lucida e riflettente tende addirittura ad amplificare la luce: è consigliato soprattutto per locali un po’ bui. In mansarda dipingere le travi di bianco significa alzare visivamente il tetto. Perché non imbiancare tutto? Non tralasciate nulla: dalle travi alla parete in mattoni a vista, fino agli sgabelli fatti di tronchi, da trattare a smalto. Ogni materiale ha il suo prodotto più adatto, da valutare accostando le tinte prima di dipingere. I bianchi non sono tutti uguali: in commercio esistono più di 200 sfumature!

 

civicoquattro10.jpgcivicoquattro

  • Colore a go-go
    E che colore sia! Esistono tanti tipi di pitture murali da scegliere in base alle esigenze. Tra le più usate, le idropitture lavabili permettono di rimuovere facilmente lo sporco; quelle traspiranti sono adatte a bagno e cucina dove l’umidità è più presente; gli smalti sono resistenti alle abrasioni e ai graffi. Se non trovate la vostra tinta già pronta, potrete ricorrere al tintometro in grado di produrre colori a campione nella quantità che vi serve. Trattiamo il colore come un elemento prioritario: più personalità al soggiorno accostando pareti blu notte a zoccolino e infissi verde smeraldo, oppure puntiamo il focus sulla scala giallo limone: un modo abbagliante per salire al piano di sopra…

 

colore.jpgoleanderandpalm / mansarda

  • Effetto cemento
    Chi ama lo stile industriale non può non scegliere l’effetto cemento. Non sono necessari spazi grandi per utilizzare con successo questa pittura decorativa. In cucina, abbinata al legno, rende l’ambiente scenografico e accogliente. È una buona alternativa al rivestimento della parete tra base e pensili perché resistente e lavabile.

 

cemento.jpgestliving

  • Metalli e non solo
    Sono finiture che puntano alla sensorialità. Sono vellutate al tatto e riproducono i metalli più pregiati: l’alluminio, il rame arrugginito e l’oro. Si adattano ad ambienti minimal e contemporanei ma anche ad arredi classici: il contrasto tra antico e moderno rende l’effetto inaspettato. Le finiture superficiali sono tante, ruvide o levigate, extralucide o opache. Per pareti preziose.

 

metalli.jpgfondovalle / rrantiques.tumblr

  • Velature sabbiature eccetera
    Per un effetto finale che ricorda i muri di case antiche e di intonaci naturali, che parlano di campagna. Velature e sabbiature si ottengono con prodotti già pronti all’uso da stendere a spatola sulla parete. Gli effetti superficiali sono molteplici: ruvidi, caldi al tatto e alla vista. Di solito usati con finitura opaca, sono perfetti se l’effetto non è uniforme, dato dalla mano di chi lo lavora. Sarete voi stessi a firmare il risultato finale.

 

velature.jpgestliving / salottoperfetto

  • Come, dove e quando usare gli smalti per interni
    Lo smalto è indicato per far risaltare una parete: dà un effetto pieno e rotondo che si amplifica con i colori saturi. A finitura opaca o lucida, è disponibile in tutti i colori a campione, da coordinare con arredi di materiali diversi. Con lo smalto sarà possibile dipingere nella medesima tinta la parete, il radiatore, gli infissi e lo zoccolino, per un effetto monocolore. Perfetto in cucina, sostituisce il paraschizzi e le piastrelle. E’ superlavabile e quindi adatto alla stanza dei bambini, che potranno così disegnare sui muri o dove vivono gli animali domestici.

 

smalti.jpgpink-concrete-modern-kitchen / sfgirlbybay

  • Un giardino speciale con un muro speciale
    Non dimentichiamoci dell’esterno! Se possibile, un colore nuovo alle pareti del terrazzo o del giardino porterà una ventata di novità. Al quarzo o ai silicati, deve essere un prodotto adatto agli esterni. Per i più coraggiosi, il rosa ciclamino dona energia e buonumore, da bilanciare con una tonalità neutra. Avete trovato il colore giusto? Prima di iniziare il lavoro fate una prova su una parete ben esposta al sole. Aspettate un giorno per osservare l’effetto che fa, sia in pieno sole che all’imbrunire. Vi convince? Via libera!

esterno.jpghm / achadosdedecoracao.blogspot

Hai bisogno di un consiglio per scegliere gli effetti decorativi più adatti alla tua casa? Fai una domanda sul FORUM!

Vuoi mostrare a tutti come hai decorato la tua casa con pitture ed effetti? Condividi il tuo progetto nell’area delle IDEE.

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento