annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
2 Febbraio 2017

Provato per voi: il kit gestione temperatura a zone MyVirtuoso Home

di DaniL
salva

Sempre più spesso si sente parlare di domotica e di casa intelligente. Ma quanti conoscono davvero tutte le potenzialità e i vantaggi offerti dall’installazione di un sistema di domotica?

Per scoprirli abbiamo intervistato Maria Teresa, che ha installato a casa sua il kit di gestione temperatura a zone MyVirtuso Home.

 

Quali sono le esigenze che ti hanno portato alla scelta e all’acquisto di questo kit?

In generale la nostra problematica era quella di avere il cronotermostato in sala, ovvero uno degli ambienti più caldi di casa, con la conseguenza che quando qui veniva raggiunta la temperatura impostata il cronotermostato spegneva la caldaia. Nelle camere da letto e nei bagni, più freddi per via dell’esposizione, la temperatura rimaneva molto più bassa: questo ci creava non pochi disagi anche per via della gestione. Eravamo costretti ad alzare, di molto, la temperatura in sala (con il risultato che qui sembrava di essere ai tropici e quindi con conseguente spreco di energia)  per avere una temperatura accettabile negli altri ambienti.

Stanchi di questa eterna mediazione tra caldo e freddo abbiamo deciso di cercare una soluzione.

Facendo qualche ricerca nel web ci siamo imbattuti in questo sistema e dopo un’attenta valutazione abbiamo deciso di acquistarlo/installarlo.

 

imm1.jpgLa posizione del cronotermostato, situato in sala, non permetteva di rilevare correttamente la temperatura

 

Che cos’è? Che cosa permette di fare?

Si tratta di un kit di automazione in grado di gestire l’impianto di riscaldamento domestico, utilizzabile anche a distanza tramite PC, tablet e smartphone. Grazie a questo sistema è possibile controllare la temperatura e gli orari di ogni ambiente singolarmente, impostando per ciascuno la temperatura desiderata. Inoltre, il modulo a relè permette di gestire l’accensione/spegnimento della caldaia in funzione di regole automatiche che ho potuto definire direttamente sulla mia applicazione per smartphone e tablet.

 

large.png

 

 

Quali sono le caratteristiche che ti hanno portato a sceglierlo?

Ciò che ci ha colpiti è stato innanzitutto il fatto che, trattandosi di un sistema wireless, avremmo potuto installarlo senza dover necessariamente modificare l’impianto esistente, evitando quindi interventi di tipo strutturale che avrebbero comportato non solo costi molto più ingenti, ma anche rumore, polvere e disordine in tutta casa.

Ad attirarci sono stati inoltre la semplicità di utilizzo e configurazione e la possibilità di poter gestire tutto direttamente da smartphone o tablet, anche quando si è fuori casa.

A convincerci definitivamente sulla scelta di questo specifico prodotto è stato il suo essere al 100% made in Italy: questo ci ha rassicurati sul fatto che, in caso di necessità ci saremmo potuti rivolgere ad un’azienda con sede e supporto proprio qui in Italia.

 

In che modo è avvenuta l’installazione? Quanto tempo ci è voluto?

Per l’installazione abbiamo deciso di utilizzare il servizio posa che viene proposto in tutti i punti vendita Leroy Merlin e grazie al quale siamo stati affidati a un artigiano esperto in tale campo: per le testine si trattava semplicemente di svitare le vecchie manopole dalle valvole termostatizzabili e avvitare quelle nuove, ma la parte relativa all’attuatore da collegare alla caldaia era un pochino più «complessa».

L’installazione è stata piuttosto rapida e non ha richiesto grossi interventi. La sola parte di installazione si è conclusa in circa 1 oretta.

Per la parte di configurazione del sistema invece, abbiamo optato per gestire direttamente e autonomamente la cosa.

 FotorCreated.jpgInstallazione dell'attuatore per caldaia e delle testine termostatiche per radiatori

 

Che cosa è cambiato nella tua quotidianità? Quali vantaggi hai riscontrato?

Il sistema ci ha notevolmente cambiato la percezione del comfort in casa, finalmente riusciamo ad avere la temperatura che vogliamo in ogni singola stanza senza dover continuamente fare compromessi tra caldo e freddo.

La caldaia è diventata più efficiente in quanto lavora solo per le zone che lo necessitano e grazie alla modulazione fatta dalle testine l’acqua affluirà maggiormente negli ambienti più freddi.

Già con questi semplici accorgimenti siamo riusciti ad ottimizzare i consumi, riducendo gli sprechi inutili e diminuendo il costo sulle bollette.

La gestione via applicazione ha migliorato ancora di più la nostra vita, infatti ora ci è possibile variare in qualunque momento l’accensione o lo spegnimento del riscaldamento in funzione degli impegni nel corso della giornata, evitando così inutili sprechi di energia e denaro.

Sicuramente il nostro obiettivo è quello di far crescere il sistema aggiungendo altri dispositivi che ci permetteranno di presidiare altre applicazioni, tra cui quella della sicurezza con l’utilizzo di sensori di movimento, porta finestra, sirene ecc.. e anche alcune telecamere per videosorvegliare casa anche quando non ci siamo.

In generale l’esperienza è stata sicuramente positiva e anche quando è stato necessario contattare l’assistenza per la configurazione dell’APP siamo stati supportati e aiutati nella configurazione.

 

 imm6.jpgTermostato ambiente

Scopri tutti i componenti di sistemi domotici e tanti spunti per rendere la tua casa tecnologica e funzionale.

 

Hai bisogno di un consiglio sulla scelta e installazione di un sistema di domotica? Fai una domanda sul FORUM

Vuoi mostrare a tutti come hai fatto? Condividi il tuo progetto nell’area delle IDEE

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento