annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
28 Settembre 2017

Pavimenti in resina: quali scegliere e perché

salva

Ultrasottile, idrorepellente, facile da pulire, con una scelta infinità di colori e personalizzazioni…insomma la resina è davvero un materiale dalle molteplici possibilità funzionali e decorative, valido alleato per lo stile di vita contemporaneo. Ecco alcune idee convincenti per scegliere un pavimento (o un rivestimento) in resina.

 

  • E’ idrorepellente: perfetto per il bagno, anche a parete.

    Un pavimento in resina non presenta fughe e punti di giunzione, caratteristiche che lo rendono un materiale assolutamente igienico e facile da pulire. La resina smaltante è perfetta per il bagno di casa o in ambienti pubblici. Può essere usato anche a rivestimento, per uno spazio doccia monomaterico, per rivestire il piano d’appoggio del lavabo e creare così un ambiente omogeneo e coordinato. Giocare con i colori renderà l’insieme unico e speciale.bagni in resina.jpgcosedicasa / bagnidalmondo

  • Per creare effetti speciali e unici

    Unico limite: la fantasia! Gli effetti decorativi che si possono riprodurre sono infiniti. Oltre a inventare sfumature, disegni astratti  ed effetto spatolato, è possibile inglobare fotografie, materiali naturali, oggetti inerti di basso spessore e stampe. Lo strato superficiale di resina trasparente farà da protettivo alle vostre creazioni artistiche.pavimento resina decorativa.jpgblog.pianetadonna / progetti.habitissimo

  • Eclettica resina! Lussuosa o minimalista.

    Un pavimento in resina è adatto solo per case moderne? Certamente no! Eclettica e versatile, si declina in finiture lucide o opache, superfici omogenee o decorate. Riprodurre venature nere su fondo bianco lucido darà vita a un effetto marmo ideale per un ambiente lussuoso ed eclettico.pavimenti eclettici in resina.jpgbagoesteak / trendland

     

  • Rinnovare il vecchio pavimento senza demolizioni

    Se state pensando a rinnovare il pavimento ma non avete intenzione di rimuovere quello esistente, la resina è la soluzione ideale. Il basso spessore (circa 3mm) delle resine a strato sottile permette la posa sui pavimenti esistenti ed evita l’intervento sul porte e finestre per adeguarle alla nuova quota.Il grigio chiaro opaco è la finitura ideale per un recupero in stile industriale.resina effetto cemento.jpggravityhome.tumblr / progetti.habitissimo

     

  • Ottima per pavimenti radianti e scale interne

    E’ un materiale che ha un alto coefficiente di conducibilità termica e si presta ad essere posato su riscaldamenti radianti a pavimento. Non sapete come realizzare la scala che conduce al piano superiore? Problema risolto: resinare alzate e pedate rende i gradini uniformi ai pavimenti, senza la difficoltà di abbinare materiali, colori e finiture diverse. Per ottenere una superficie non omogenea, provate l'effetto velutura!pavimento resina scale.jpgdivisare / a2bc

    Hai bisogno di un consiglio per scegliere un pavimento in resina? Fai una domanda sul FORUM!

    Vuoi mostrare a tutti le soluzioni in resina scelte per la tua casa? Condividi il tuo progetto nell’area delle IDEE.

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento