annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
26 Aprile 2018

Mobile lavanderia: scopri come creare un angolo lavanderia nel tuo bagno

salva

Un locale anche piccolo da dedicare a lavanderia è il sogno di molte di noi. Un posto dove accumulare i panni sporchi lontano dalla vista, dove stendere e stirare, perfettamente attrezzato e con tutto a portata di mano. Se quella piccola stanza in più non c’è, possiamo ricavare la lavanderia in bagno. Il vero vantaggio è la presenza degli impianti che non comporta impegnativi interventi idraulici.

 

Un mobile che contiene tutto il necessario

Gli impianti fondamentali sono: una presa elettrica (due se si utilizza anche l’asciugatrice) e il collegamento all’impianto idraulico per carico e scarico acqua. Se hai intenzione di sostituire la vecchia vasca da bagno con una più pratica doccia, questa è l’occasione per utilizzare lo spazio libero per un mobile lavanderia. La colonna a doppia anta larga 70 cm e alta 200, può contenere lavatrice e asciugatrice o tanti ripiani per riporre detersivi e asciugamani. Coordinare le finiture esterne con il mobile bagno rende l’ambiente ordinato e, una volta chiuse le ante, la lavanderia scompare!

 

mobile lavanderia-Leroy Merlin.jpgIdea per mobile lavanderia – Leroy Merlin

 Trasformo una nicchia in un’attrezzata lavanderia

Sfrutta una rientranza del bagno. Attrezza la parte bassa con ripiani e ceste e riserva lo spazio per la lavatrice, la misura standard è 60x60 e altezza 85-90 cm. Monta un piano su misura che potrai utilizzare per ripiegare il bucato e stirare e sfrutta la parte alta con uno stendibiancheria estensibile fissato a parete. Ed ora rendi il tutto più speciale con il colore: puoi rivestire la parete con piastrelle in ceramica o scegliere di dipingerla di un bell’azzurro, fresco e luminoso. Se non ti piace lasciare tutto a vista, ti suggerisco di scegliere una tenda a rullo: non ingombra il passaggio ed è facile da montare.

 

nicchia lavanderia-Leroy Merlin.jpgIspirazione per trasformare una nicchia in lavanderia – Leroy Merlin

Un sistema a cremagliera nell’antibagno: lavanderia flessibile.

L’antibagno è la posizione ideale per ricavare una piccola lavanderia. Bastano 60 cm di profondità e un metro di larghezza per trovare lo spazio per la lavatrice e un piccolo vano porta biancheria. I sistemi a cremagliera, da fissare a parete, sono molto comodi e personalizzabili con mensole e cestelli, nelle posizioni più adatte alle esigenze di ognuno. Anche un tubo estensibile da fissare in alto può essere utile per appendere gli ometti con la biancheria.

 

lavanderia cremagliera-Leroy Merlin.jpgSoluzione per una lavanderia attrezzata – Leroy Merlin

Lavatrice a vista o nascosta?

A volte il bagno è proprio piccolo e lo spazio è appena sufficiente per la lavatrice che si può lasciare a vista sotto un piano a sbalzo. Se invece preferisci nascondere, ho trovato nel catalogo Leroy Merlin, un mobile per lavatrice con serranda scorrevole, che occupa pochissimo spazio. Aggiungi un pensile (lo puoi trovare anche nel reparto cucina), un piccolo scaffale in filo cromo, un colorato portabiancheria, scatole e contenitori e la tua lavanderia attrezzata sarà completa.

 

mobile lavatrice_Leroy Merlin.jpgIdee per un angolo lavatrice in un piccolo bagno – ideacasas e Leroy Merlin

Anche tu con la lavatrice in bagno? Come hai risolto e attrezzato la tua mini lavanderia? Raccontacelo qui sotto e mostraci la tua idea.

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento