annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
23 Luglio 2018

Lavabo da appoggio: ad ogni bagno, lo stile giusto

salva

Il lavabo da appoggio offre alla stanza da bagno una soluzione confortevole nell’utilizzo e pratica nella pulizia, ma anche un oggetto dal carattere particolarmente estroverso, nelle sue innumerevoli versioni di forma e materiale, capace di attirare su di sé l’attenzione.

 

1. Un mix di classico e contemporaneo: come dosare bene gli ingredienti.

Scelgo a titolo di esempio la composizione Devon Rovere: una soluzione elegante, sobria ed attuale per chi desidera ricreare nella propria stanza da bagno un’atmosfera raffinata. Il profilo morbido e sfuggente della ceramica del lavabo Devon si sposa perfettamente con le linee essenziali della base sottolavabo, arricchita dall’inserto in legno, che dialoga a sua volta con l’essenza del pavimento.  Uno sguardo ai particolari e mi lascio affascinare dal miscelatore cromato Verbano con le sue linee slanciate e moderne: ecco il dettaglio di pregio che esalta l’immagine accattivante del mio bagno. Manca ancora qualcosa che conferisca a questo ambiente l’immagine vagamente classica che desidero. Nessun problema, perché a volte è sufficiente dosare bene gli ingredienti, “quanto basta”, come dicono le nostre nonne per rendere speciali le loro ricette: il rivestimento sulla parete dietro al lavabo, con le sue ricercate geometrie esagonali e che richiama nelle venature la nobiltà dei marmi antichi, aggiunge con discrezione quella preziosa nota di classico.

ispirazione-mix classico contemporaneo.jpgIspirazione mix classico contemporaneo – Leroy Merlin

 

 

2. I materiale e le forme della tradizione: alcune accortezze.

Siete alla caccia del lavabo da appoggio più adatto per il vostro bagno dal sapore decisamente tradizionale? Ne esistono di tutti i tipi, a tal punto da farvi credere che uno vale l’altro. In effetti le possibilità sono tante, ma occorre avere alcune accortezze per una scelta consapevole che renda il vostro bagno non solo “abbastanza bello”, ma proprio quello che desiderate.

In ceramica o in pietra, tondi, ovali, quadrati o rettangolari: spesso sono la rivisitazione del catino tradizionale nato per raccogliere l’acqua in abbondanza. Il bianco della ceramica, come ad esempio nel lavabo ovale Eolian, è preferibile se vogliamo farlo risaltare tra le tinte pastello dei decori e l’aspetto materico di pavimenti e rivestimenti; in più si sposa perfettamente con dettagli dal linguaggio anche più contemporaneo, come i moderni rubinetti cromati o in acciaio.  La scelta di un lavabo in pietra naturale sottolinea ancor più il carattere di questo ambiente, ma anche qui attenzione ai dettagli. E’ possibile distinguere tra quelli con un aspetto più massiccio, come il lavabo tondo Merapi, e quelli dal profilo più raffinato, come il lavabo tondo Sand, che conferiscono a questo materiale una leggerezza che per sua natura non possiede.

Lavabi in pietra Merapi e Sand e lavabo in ceramica Eolian .jpgLavabi in pietra Merapi e Sand e lavabo in ceramica Eolian – Leroy Merlin

 

 

3. Il fascino discreto dei nuovi materiali.

E’ proprio il caso di dirlo: la ricerca ha fatto passi da gigante.. fino ad arrivare nel nostro bagno. Accanto ai lavabi da appoggio in ceramica, pietra, vetro e alluminio vengono proposte soluzioni con materiali decisamente innovativi, le cui caratteristiche sono descritte all’interno della guida “Lavabo bagno. Come scegliere il lavandino giusto per ogni bagno”.

Nonostante ciò le forme rimangono quelle già note (almeno per ora) e sono i dettagli a fare la differenza.

Per chi ama le linee essenziali dal gusto decisamente contemporaneo, la lucentezza dei lavabi in marmoresina è un piacere per gli occhi. Questi lavabi, così come i lavabi in resina e i lavabi in solid surface, si sposano perfettamente con la maggior parte dei top sottolavabo con finitura tipo legno, pietra o colorati; dialogano a distanza con l’eleganza minimale dei piatti doccia a filo pavimento; vanno a braccetto con la cromatura delle rubinetterie più moderne a parete o fissate direttamente sul top.

Un piccolo suggerimento: non scartate a priori l’ipotesi di utilizzare un lavabo in marmoresina e gel coat in un bagno dal sapore più marcatamente classico, vedrete come diventerà il protagonista inatteso di questa stanza.

ispirazione nuovi materiali.jpgIspirazione nuovi materiali – Leroy Merlin

 

Queste sono solo alcune delle innumerevoli suggestioni offerte a chi sceglie un lavabo da appoggio, ma siamo curiosi di sentire anche la tua idea.

 

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento