annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
5 Giugno 2017

La scelta facile con Alex: ventilatori

di AlexC
salva

L’estate finalmente è arrivata. Le temperature hanno già superato i 30° e i pranzi da te iniziano a sembrare faticosi… ma dove abiti non puoi installare un climatizzatore oppure cerchi solo un po’ di fresco con un budget più piccolo.

Un ventilatore potrebbe fare al caso tuo.

 

I ventilatori non producono freddo ma creano delle correnti d’aria con la rotazione delle pale. Eppure, a volte basta un leggero venticello per alleviare dall’afa e farci sentire anche un po’ in vacanza.

 

Come punto di partenza per la scelta, pensa se stai cercando un:

  • Ventilatore fisso da installare a soffitto al punto luce del lampadario
  • Ventilatore da appoggio che puoi spostare facilmente dove serve un po’ di fresco

 

Ventilatori da soffitto

 

Il ventilatore da soffitto si installa al punto luce del lampadario e nella maggior parte dei casi dispone di luce. È un’ottima scelta quando serve soprattutto in una sola stanza.

È utile anche in inverno perché, invertendo il senso di rotazione delle pale, spinge il calore dal soffitto verso il pavimento e contribuisce a farti risparmiare i costi del riscaldamento.

 

Scegli il ventilatore che ti piace di più e che si coordina con l’arredamento, ma considera anche la sua dimensione, ovvero il diametro delle pale. Più grande è il ventilatore più è in grado di spostare aria e quindi adatto per stanze grandi.

 

  • Stanza piccola (10 a 20 mq) scegli un diametro da 70 a 100 cm.
  • Stanza grande (20 a 30 mq) è indicato un diametro da 100 a 130 cm.
  • Stanza molto grande (30 – 40 mq) opta per un diametro da 130 a 150 cm.

Cerca di collocare il ventilatore al centro della stanza e tieni una distanza di almeno 50 cm tra la fine delle pale e ostacoli laterali (armadi, librerie, pensili etc.). Inoltre posizionalo a una altezza di almeno 2.10 m dal pavimento.

 

ventilatore_soffitto.jpg

 

Ventilatori da appoggio

 

Un po’ di brezza quando e dove vuoi tu. Un ventilatore da appoggio è la soluzione perfetta se vuoi ventilare una zona specifica della stanza e hai bisogno di spostarlo in diversi ambienti.

È facile da usare e adatto ai piccoli budget. Non occorre alcuna installazione: per farlo funzionare basta attaccare la spina e posizionarlo dove serve.

 

Ce ne sono di molti tipi e dimensioni, scegli in base all’uso:

 

  • Ventilatori da tavolo: perfetti per essere appoggiati su scrivanie, tavoli, mobili bassi.
  • Ventilatori a piantana: da posizionare a terra, riescono a ventilare diverse angolazioni della stanza.
  • Ventilatori a torre: compatti e moderni, sono privi di pale e molto silenziosi. Ventilano bene tutta la stanza.
  • Ventilatori a pavimento: di grandi dimensioni, sono ideali per grandi locali.
  • Ventilatori con nebulizzatore: rinfrescano perché spruzzano acqua nebulizzata da un serbatoio interno. Sono perfetti per terrazzi e giardini. Consumano poco e non richiedono installazione.
  • Mini ventilatori: circa 10 cm di diametro, sono consigliati per ventilare la scrivania, una zona di lavoro o in auto. Funzionano a pile o con presa USB.

ventilatore_appoggio.jpg

 

 

Hai trovato il ventilatore che fa per te?

 

Buona estate!

 

Alex

 

Vuoi saperne di più?

Scopri di più su come scegliere i ventilatori

 

Hai bisogno di un consiglio sui climatizzatori? Fai una domanda sul FORUM

Vuoi mostrare a tutti come hai fatto? Condividi il tuo progetto nell’area delle IDEE

 

 

Mastro**

Cool Project

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento