annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
18 Settembre 2017

Idee per arredare in stile industriale

salva

Il sapore degli ambienti in stile industriale, tipico degli anni ’50, è diventato oggi uno dei mood preferiti dalle giovani coppie che vogliono dare alla casa un‘aria di vissuto e calore. Non abbiate paura: non c’è bisogno per forza di una vecchia fabbrica abbandonata o di un magazzino con strutture in ferro, per arredare e trasformare la nostra casa in perfetto stile industriale basta seguire pochi e semplici accorgimenti. Dalla scelta dei materiali principali, dei colori dominanti, al tipo di illuminazione, senza dimenticare qualche complemento d’arredo vintage che mostri il segno del tempo e magari riutilizzato in maniera diversa: ecco alcune idee per arredare la tua casa in stile industriale.

 

Cucina-stile-industrial.jpgCucina in stile industriale - Leroy Merlin

 

  • I materiali principali e la scelta dell’arredo.

    Pelle, legno, metallo, ferro battuto: il perfetto stile industriale non può prescindere da questi materiali. Lasciare a vista alcuni elementi strutturali come travi in acciaio o tubi dell’aria condizionata darà sicuramente alla nostra casa quell’aspetto “industriale” che cerchiamo. In questo caso va benissimo anche mostrare magari qualche imperfezione nella lavorazione delle finiture o dei rivestimenti. L’arredo segue la stessa filosofia. Tavoli con struttura in ferro battuto e piano in legno scuro, sgabello in acciaio “rovinato” o con seduta in pelle marrone scuro, grandi divani e poltrone imbottiti in cuoio trapuntato sono tutte valide scelte. La maggior parte degli arredi segue forme semplici e spigolose: per rendere il tutto più accogliente e “ morbido” possiamo aggiungere tappeti, tessuti e cuscini colorati.

    I colori dominanti saranno il grigio, il marrone, il beige, l’antracite, che messi a contrasto con colori più decisi scalderanno tantissimo la nostra casa rendendola accogliente e dal carattere unico.

     

    Arredo-industrial.jpgArredo industrial - Leroy Merlin

     

  • Luce calda e lampade dal gusto vintage.

    Arredando con i tipici colori dello stile industriale sarà molto importante avere a disposizione una buona quantità di luce naturale. Grandi infissi, se ne abbiamo la possibilità, o comunque infissi dalle linee semplici e lineari sono elementi che non dovrebbero mai mancare. Lampade dalle grandi dimensioni in metallo scuro rovinato posizionate sul tavolo della cucina o magari al centro del nostro salotto sono l’ideale per fornire la quantità di luce necessaria alla casa. Aspetto da non trascurare è la scelta del tipo di lampadine: a bulbo, con filamenti ben in vista, a LED, l’importante è che siano a luce calda.

     

    lampada a sospensione-Leroy Merlin.jpglampada a sospensione-Leroy Merlin

     

  • Tutto si trasforma: riuso di oggetti e complementi d’arredo.

    Un particolare oggetto vintage magari trovato in un mercatino dell’antiquariato e sapientemente ristrutturato darà sicuramente valore aggiunto. L’importante è che conservi il suo carattere di “vissuto” e il suo fascino. Le imperfezioni, anche in questo caso, fanno parte della sua storia rendendolo unico nel suo genere.

    Grandi orologi in legno o in metallo, appendiabiti con materiali di riciclo, lampade da tavolo in legno e vetro: sono tutte valide scelte per dare carattere alla nostra casa. Possiamo lasciare libero sfogo alla fantasia perché in questo caso non esiste nessuna regola da seguire: osare è la parola d’ordine.

     

    riuso lampada - bigodino-credenza- sojorner.jpgriuso lampada - bigodino-credenza- sojorner

     

     

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento