annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
10 Aprile 2018

Guida (IN)completa al Fuorisalone 2018

salva

Ci siamo quasi. Per gli appassionati del design come me, ma anche per chi vuole vedere una Milano fuori dall’ordinario, nella sua settimana più ricca di eventi, il momento è arrivato! Dal 17 al 22 aprile. Questa non vuole essere una guida, è il mio personale itinerario. Naturalmente, come ogni anno, non riuscirò a rispettare i piani ma il bello della settimana è questo: perdersi e lasciarsi incuriosire. Vi va di seguirmi? Occhi aperti, scarpe comode e via!

 

Un giorno al Salone del Mobile a Rho Fiera

Per chi lavora nel settore, almeno un giorno al Salone Internazionale del Mobile, a Rho Fiera, è d’obbligo. Più di 2000 espositori presentano novità e progetti d’arredamento, dal classico al design. E’ l’anno di Eurocucina, a cadenza biennale, vetrina delle cucine d’eccellenza, e del Salone del Bagno dove scoprire tutte le novità e le tendenze di questo settore in grande evoluzione. Come ogni anno, il Salone Satellite, dedicato ai giovani talenti Under 35, pretende una visita. Il tema di questa 21° edizione è il Sud del Mondo: un incontro tra Africa e America Latina all’insegna della creatività e del design.

 

salone.jpgSalone del Mobile - Rho Fiera

Milano Centro

E’ qui che si concentrano gli showroom più importanti del design con gli straordinari allestimenti progettati per l’occasione. Da via Durini e i suoi marchi storici, mi spingerò fino a Largo Augusto allo storico cinema President trasformato da Baxter in un meraviglioso spazio espositivo. Un salto all’Università Statale per l’evento di Interni e in Piazza Duomo dove, davanti a Palazzo Reale, la mostra Living Nature promette di essere davvero speciale. Di tutt’altra natura ma che lascerà ugualmente a bocca aperta, è l’allestimento al Lego Store dove, con più di 30000 mattoncini verrà ricostruito un salotto con poltrone, tavolini e lampade…credo che porterò anche il mio bambino!

 

5VIE

Come coniugare design, cultura e artigianato di alto livello? Lo scoprirò in questo distretto! Inizierò il percorso da via Cesare Correnti 14 e dagli eventi Unsighten e Arcadia con installazioni sensoriali, per spostarmi alla ex ferramenta Meazza, oggi diventato polo creativo. Certamente cercherò di visitare Palazzo Litta, il Museo della Scienza e il Museo Diocesano che ospitano sempre mostre interessanti. Mercoledì 18 aprile, dalle 18 alle 24 avrà luogo la sfilata Design Pride by Seletti, con partenza da Piazza Castello: l’anno scorso l’ho persa, quest’anno devo vederla! In questo distretto, nei giardini di Piazza Vetra, i nostri bambini potranno partecipare ad un laboratorio dal titolo “My funny trash garden” per imparare a riutilizzare oggetti abbandonati, un argomento che mi appassiona e mi è caro.

 

 

design pride.jpgDesign Pride

Ventura Centrale / Ventura Future

Attenzione alla novità di quest’anno: gli spazi dedicati ai giovani designer nordici si spostano da Lambrate alla zona Piazzale Piola-Viale Abruzzi, non lontano dal Politecnico. Per scoprire le nuove idee e le loro ricerche dovremo visitare tre spazi: Loft, in via Donatello 36, FuturDome, in via Paisiello 6 e l’ex Facoltà di Farmacia in viale Abruzzi 42. Non posso perdere le installazioni di Via Ferrante Aporti, negli ex Magazzini Raccordati, sotto i binari della Stazione Centrale: la scorsa edizione mi ha regalato visioni magiche e giochi di luci di grande impatto e sono sicura che sarà ugualmente emozionante anche quest’anno.

 

 

2017a.jpgVentura Centrale / Ventura Future

Brera Design District

E’ il Distretto più visitato delle ultime edizioni e anche stavolta promette grandi eventi. Il tema è “Be Human: progettare con empatia”, vale a dire mettere il benessere delle persone al centro del progetto. Potrò visitare un tram trasformato in cinema-salotto ambulante, vedere la rivisitazione del logo Timberland in versione luminosa e in maxi scala in piazza XXV Aprile e qui credo proprio che mi riposerò su sedute davvero speciali in una installazione all’aperto. Perché non addentrarsi nel MI-ORTO proposto da Eataly? Potrebbe scapparci uno spuntino…Gli Appartamenti Lago di via Brera e via S. Tomaso ospiteranno mostre e laboratori. La cosa più bella però è continuare il dentro e fuori dagli spazi dislocati tra via Palermo e via Solferino, lasciarsi incuriosire e ogni volta scoprire cortili e angoli di Milano sconosciuti!

 

Brera deisgn.jpg

Tortona Design District

Via Savona e via Tortona, le storiche vie di questo distretto internazionale, ospiteranno decine di eventi e aziende. Non c’è che da passarci un pomeriggio a curiosare qua e là e a spingersi fino a L’Opificio 31, davanti al Mudec che presenta “il meglio del design tra Europa e Asia”, e ancora design svizzero, giapponese e tedesco... Voglio andare fino a Via Watt per visitare l’Asia Design Pavillon, e non devo perdere Moooi, in via Savona 56.

 

tortona.jpgTortona Design Week

Porta Venezia in Design

Mi piace girovagare nella zona di Porta Venezia perché si scoprono sempre palazzi fantastici, architetture e giardini normalmente nascosti e inaccessibili, negozi e locali interessanti. I temi sono Wine&Food, architettura Liberty e Design, naturalmente. Partirò da Via Melzo, alla scoperta del tessile per la casa e dell’oggettistica d’avanguardia. E’ questa l’occasione giusta per scoprire Villa Mozart, in via Mozart 9 appunto, ed ammirare una collezione di oggetti unici, nati dalla collaborazione tra un designer e un artigiano. Vi segnalo anche una mostra sulla cultura giapponese presso Le Caveau Tatoo in via Goldoni.

 

porta venezia in design.jpgPorta Venezia in Design

Isola Design District

Dedicherò una mezza giornata al quartiere Isola che si popola di lavori nati dalla collaborazione tra artigiani e designers che metteranno in mostra i lavori nati dalla sperimentazione con i materiali. Proseguirò dentro e fuori da negozi e laboratori, botteghe e spazi espositivi, in un percorso tra Via Pastrengo, via De Castillia, via Porro Lambertenghi,

Il tema che legherà tutte queste iniziative è il “Rethinking Materials”, materiali ecosostenibili, di riuso ed ecologici. Clima internazionale, nel distretto più genuino.

 

Varie

Trovo sempre il tempo per la Triennale di Milano, dove ci sono ogni anno mostre super interessanti, installazioni ed eventi di alto livello. Allo Spazio Rossana Orlandi non posso rinunciare. Si trova in via Bandello 14, per rimanere stupiti da una carrellata di design selezionatissimo e per una sosta caffè nello splendido giardino interno.

 

Sicuramente non ce la farò a rispettare il programma, ma sono sicura che il FuoriSalone, non mi deluderà! L’importante è lasciarsi sorprendere. Con senso critico.

 

Se durante la settimana vi imbattete in qualcosa che vi colpisce, segnatelo qui sotto: sarà utile a tutti noi della Community come suggerimento e ispirazione da non perdere!

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento