annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
22 Marzo 2017

Giardino: 4 Step da seguire per creare una zona barbecue

salva

Le serate estive e le domeniche pomeriggio sono i momenti migliori per invitare gli amici e festeggiare insieme all’aria aperta davanti ad una buona grigliata.

 

Vediamo quali sono gli step da seguire per ricreare la zona barbecue perfetta:

 

1. Adottare uno stile

Cosí come si fa quando si arreda una casa, anche per lo spazio esterno la prima regola è quella di scegliere uno stile da seguire. Ricordiamoci che questa scelta influenzerà poi tutto il progetto e dominerà quindi anche su sedie, tavoli, decorazioni varie, piante e fiori. 

I tavoli e le sedie da esterno possono essere in diversi materiali; la scelta dipenderà soprattutto dal vostro gusto personale. Potrete ad esempio optare per ferro, plastica o legno.

 

BBQCOLLAGE.jpg 

 

2. Scegliere i colori di arredo e decorazioni 

Una volta deciso stile e materiali, si passerà alla scelta del colore. Non esiste un colore inappropriato per il giardino: qualsiasi colore scegliate, sarà perfetto. Di seguito qualche linea guida per aiutarvi nella scelta:

  • Verde acido, magenta o porpora sono i più adatti per uno stile giovane e divertente;
  • Rosa, azzurro e violetto sono perfetti per i più romantici;
  • Il bianco è l’ideale per i più raffinati.

Presa una decisione, si potrà pensare di riprendere lo stesso colore anche per le varie decorazioni: dalla tovaglia ai cuscini, dalle lanterne ai vasi per le vostre piante.

 

 

3. Posizionare con cura il barbecue

Il vostro barbecue potrà essere portatile o in muratura, ma in entrambi i casi è molto importante pensare con cura dove posizionarlo.

 

 bbq.jpg

 

Ecco alcune alternative scenografiche:

  • Se il vostro muro di fondo è in mattoni, si creerà un’atmosfera piuttosto campestre e potrete decidere di coltivare nelle vicinanze una serie di essenze fiorite dal sapore inglese, come delphinium, dianthus, digitalis e Nigella damascena abbinata a gramicae. 
  • Se invece avete un muro di fondo finito a semplice intonaco, potete pensare di colorarlo con un colore ad acqua, magari un bel magenta o un bordeaux dal grande impatto scenografico. In questo modo il sapore sarà più urbano e nelle vicinanze potrete coltivare dei fiori più “geometrici” come felci, Euphorbia characias e Acanthus mollis.  

prj-giardino-64-slide-2.jpg

 

 

4. Creare un piccolo orto dove coltivare le verdure per il barbecue

Durante i vostri party all’aria aperta l’ideale sarebbe avere un piccolo orto per coltivare le nostre verdure o erbe preferite: è infatti molto decorativo, sia che lo realizziate in giardino, sia che lo facciate in vaso sul terrazzo. Il fascino di coltivare erbe aromatiche e verdure fresche e sane da offrire agli amici è infatti impagabile.

 

Se l’idea vi piace, vi consiglio di considerare anche di coltivare qualche albero da frutta: meline, pere e ciliegie sono tra quelli più gradevoli, ma anche uva, mirtilli e lamponi vi offriranno allegria e felicità.

Se la proposta vi stuzzica, ma non avete spazio a sufficienza o non vi sentite pronti per coltivare un orto, ecco un’idea creativa: la fioriera per orto.

 

25_realizzare_orto_Copertina-v2.jpg

 

È uno spazio ridotto, dove potrete coltivare sia le più comuni erbe aromatiche quali basilico, salvia, erba cipollina, rosmarino, sia fiori edibili come il nasturzio e qualche piantina di pomodoro. È inoltre molto confortevole; ha infatti l’altezza perfetta per consentirvi di non affaticarvi nel seminare, concimare o bagnare.

 

 

Questi sono tutti i consigli per avere una perfetta zona barbecue e ricreare un’atmosfera di relax e convivialità; se poi riuscirete a coltivare anche le verdure e le erbe aromatiche in un piccolo orto, realizzerete un giardino fuori dal comune e vi godrete le serate all’aria aperta tutti i sabati e le domeniche fino a notte fonda.

Le vostre feste saranno un vero successo!