annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
28 Giugno 2017

Creare un bagno accessibile per tutti e senza barriere

salva
0 E' utile

Quando si parla di 'bagno senza barriere' ci si riferisce generalmente ad un ambiente progettato per persone con  particolari disabilità fisiche. In realtà il tema è molto più ampio perché poter realizzare uno spazio accessibile e senza barriere significa trasformare il nostro bagno in un ambiente sicuro, adatto alle esigenze della famiglia e ai nostri cambiamenti nel tempo.
Inoltre con pochi accorgimenti il nostro bagno può essere caratterizzato con stile, creatività e... anche un po' di ironia.
Vediamo insieme qualche indicazione importante per rendere il nostro bagno accessibile e senza barriere:

 

  • Accedere con... semplicità!

Il bagno è un ambiente molto vissuto nelle varie fasi della giornata e riuscire a coordinare tutti in famiglia è spesso una vera e propria sfida! Si entra ed esce in continuazione e, anche per particolari disabilità temporanee, avere a che fare con una porta a battente può risultare poco pratico e può limitare tante gestualità!
Per ridurre il disagio nei movimenti è utile sostituire la porta a battente con una porta scorrevole interna, oppure scorrevole esterna che è molto più agevole, pratica e la cui apertura permette massima libertà.archdaily, contemporistarchdaily, contemporist

  • Tutto alla stessa quota

Un altro accorgimento importante per eliminare gli ostacoli e rendere i percorsi più agili e semplici sta nell'eliminare qualsiasi dislivello, soprattutto per quel che riguarda gradini, vasche, piatti doccia in appoggio o ad incasso: anche questo arredo, per quanto sia comune ed agevole ai nostri occhi, può risultare un vero e proprio impedimento!
I piatti doccia a filo pavimento eliminano ogni barriera architettonica e permettono di avere un unico pavimento, rendendo più spazioso l’ambiente. Se le condizioni strutturali della casa invece non lo permettono (ad esempio quando il gradino nasconde il passaggio delle tubature) è possibile introdurre delle piccole rampe per semplificare l'accesso alla zona doccia.
70078372[5312119].jpg

  • Lavabi, mensole e piani di appoggio per tutti

Studiare la posizione corretta del lavabo e dei piani di appoggio è una richiesta per molte condizioni motorie. Chi si muove su una sedia a rotelle, ad esempio, ha bisogno di posizionare il lavabo ad un'altezza minima di 80cm, lasciando lo spazio inferiore libero per posizionare le gambe. Tutti i ripiani ed i piani di appoggio vanno valutati considerando le richieste funzionali delle persone: sarebbe molto carino pensare di organizzare mensole a varie altezze, giocando con le esigenze dei più piccoli e degli adulti.

03.jpg

 

  • Il gioco dei rivestimenti per gli ausili di sicurezza

Ogni necessità ha sempre bisogno di una soluzione progettuale e della giusta dose di creatività. Si pensa spesso che inserire gli ausili all'interno del bagno possano rendere l'ambiente più freddo ed effettivamente lo è quando l'ambiente non viene caratterizzato e personalizzato. Il rivestimento è un bellissimo aiuto per sottolineare e vivacizzare i percorsi del nostro bagno e può essere integrato con piani antiscivolo, barre di supporto, sedili ribaltabili, lastre tattili per i non vedenti. Un rivestimento a maioliche o a mosaico potrebbe rivestire il piano di appoggio o alcune mensole, evidenziando le zone seduta o le aree di riposo.
Atrium, StyleBlueprintAtrium, StyleBlueprint

 

Hai bisogno di un consiglio per arredare un bagno senza barriere? Fai una domanda sul FORUM.

Vuoi mostrare a tutti come hai creato il tuo bagno accessibile a tutti? Condividi il tuo progetto nell’area delle IDEE.