annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
29 Maggio 2018

Come ho rinnovato l’ingresso di casa con 150€

salva

Entrando in casa mia ci si trova davanti quasi subito la scala, essendo l’appartamento sviluppato al primo piano si deve fare qualche gradino…  ogni volta che entro guardo il sottoscala che si presenta subito lì, alla mia sinistra, con un po’ di sconforto!

L’ingresso rappresenta il primo impatto della casa. A volte si sottovaluta, ma se carino ed accogliente predispone già bene l’umore, soprattutto dopo una giornata di lavoro, ci si sente finalmente “a casa”!

La condizione era solo un piccolo budget, dato che già stiamo sistemando altre zone dell’appartamento…

Così io e mio marito siamo partiti per Leroy Merlin…sapendo che avremmo risolto!

Le novità e le ispirazioni che si trovano in negozio sono sempre così tante che sarebbe stato impossibile non farsene contagiare, trovando così non solo l’idea, ma anche i prodotti giusti.

 

Carta da parati: l’adoro!

La prima cosa che avrei voluto sicuramente era la carta da parati.

A parte avere fantasie o lavorazioni particolari, ha il vantaggio di nascondere irregolarità del muro che con solo la pittura è impossibile camuffare, a meno che non ci si lavori tanto per pareggiarle tutte!

Preferivamo qualcosa di non troppo appariscente e che nel tempo non stancasse, ed abbiamo trovato la Carta da Parati Cotone Nero Grigio, che sembra una pittura a trama tessuto, in tono perfetto col muro della scala che sale, particolare importante per non creare disarmonie. Nonostante sia un tono antracite e si possa pensare che incupisca, la carta riflette la luce e lascia inaspettatamente il sottoscala luminoso. Era perfetta!

LM_Community_2018_29_054_Mod.jpgCarta da parati di Leroy Merlin

Tappeti! Non possono mancare

Girando per le varie zone della decorazione ho trovato i tappeti! Per rendere l’ingresso accogliente ed invitante, devono esserci!

Tra le tante proposte presenti, in varie dimensioni e fantasie, una serie di tappetini, non grandi, che però nei toni si accostavano perfettamente al nostro ambiente hanno colto la nostra attenzione.

Abbiamo i pavimenti in tavelle di cotto, caratteristici e pieni di rimandi alla memoria. Ci sarebbe piaciuto trovare qualcosa in abbinamento e così è stato!

Quattro tappetini nei toni del cioccolato, panna, azzurro carta da zucchero e iuta…insieme sono splendidi. I colori sono importanti e stimolano percezioni diverse. L’accostamento di colori caldi a toni più freddi enfatizza entrambi, rende la situazione dinamica ed allegra, ed i toni naturali aiutano a sentirsi a proprio agio anche in un ambiente angusto appunto come un sottoscala.

Due esempi specifici, per aiutarvi se volete fare una cosa simile, sono ad esempio gli articoli Tappeto Cotone Salem Avorio e Tappeto Cotone Basic Dark Grey.

LM_Community_2018_29_103_Mod.jpgTappeti di Leroy Merlin

Cuscini: come scegliere quello giusto

Alcuni complementi per arredare l’ingresso li avevamo già. Una sedia moderna bianca con le gambe in legno, un attaccapanni in ferro nero e legno, tante piante in vaso, che io adoro!

Pensando alla carta da parati ed ai tappeti presi, mi sarebbero piaciuti dei cuscini per adornare la sedia.…quindi come scegliere il cuscino?

Per prima cosa ho tenuto presenti i toni degli articoli già nel nostro carrello… toni caldi con tocchi di grigio e azzurro…

Tenendo presente che lavorazioni nei materiali, anche semplici, arricchiscono senza diventare eccessivi, abbiamo cercato qualcosa che desse un ulteriore tocco rimanendo in armonia col resto della situazione che si stava già creando.

Negli scomparti abbiamo quindi rivolto l’attenzione verso tessuti a trame materiche o geometrie delicate.

E in un batter d’occhio abbiamo trovato due cuscini splendidi, in perfetto mix con ciò che avevamo già scelto. Uno,  il Cuscino Diana Grigio, ha un disegno geometrico delicato anche nei toni, che lascia una sensazione di morbidezza già allo sguardo; l’altro è invece un intreccio di corde in tessuto naturale, pelle e tessuto metallizzato, che giocando con la luce crea quel dinamismo cromatico leggero, ma efficace, che cercavamo dall’inizio.

Insieme erano eccezionali per noi!

LM_Community_2018_29_061_082.jpgCuscini di Leroy Merlin

Punto luce: INDISPENSABILE

Mancava solo una cosa: una fonte luminosa. Giorno o sera che sia, un sottoscala illuminato è confortante ed accogliente.

Vedendo le lampade presenti nel reparto illuminazione, ci è venuta un’ idea!

Dato che io tengo molte piante nell’ingresso, ogni volta che le annaffio devo fare attenzione agli accessori elettrici, quindi perché non prendere una lampada da esterno, resistente all’acqua? Avrebbe risolto entrambe le funzioni e la combinazione piante/acqua/elettricità non sarebbe più stata un problema!

Abbiamo puntato quindi sul Lampioncino Cuby che sembrava fatto apposta per noi! Avrei potuto sistemarci sopra qualche vasetto, usandolo anche come tavolino! Fantastico!

LM_Community_2018_29_124_Mod.jpgCubo luminoso di Leroy Merlin

Ed ecco il risultato finale con un budget davvero simpatico: 150 €

- 1 rotolo carta da parati

- 4 tappetini

- 2 cuscini

- 1 lampada da esterno

….ma soprattutto un ingresso veramente carino e noi felici!

LM_Community_2018_29_026.jpgIl mio sottoscala con Leroy Merlin

Cosa ne pensate?  Ci piacerebbe avere una vostra opinione...anche al nostro ingresso che si sente così euforico adesso!!! Smiley Felice

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento