annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
12 Settembre 2018

Come arredare il bagno per gli ospiti

salva

Anche negli appartamenti più piccoli vale sempre la pena ricavare uno spazio, per quanto piccolo, da dedicare agli ospiti. Che siano ospiti di passaggio solo per poche ore, magari per un caffè o una cena, o che si fermino anche a dormire ancora meglio se nel bagno si riesce a dedicare spazio anche ad una piccola doccia. Può sempre tornare utile alla famiglia per evitare di aspettare che sia libero il bagno principale soprattutto la mattina quando abbiamo i minuti contati per prepararci e uscire di casa.

L’aspetto per me più importante comunque è evitare di far entrare chi viene a farci visita negli ambienti più privati della casa, magari lasciati in disordine o con oggetti personali rimasti in vista. 

 

UN PICCOLO BAGNO GRANDE COME UN ARMADIO

Il primo aspetto di cui occuparsi dunque è la gestione più razionale e funzionale possibile di questo piccolo bagno.  Il segreto è pensarlo come un armadio e chiudere un occhio sugli spazi d’uso ormai standardizzati per un bagno principale. E se vuoi giocare fino in fondo sul bagno nell’armadio perché non utilizzare all’interno una carta da parati!? Occorre sfruttare ogni nicchia o irregolarità per incastrare la doccia ad esempio, o nel caso di nicchie veramente piccole per riporre salviette e prodotti evitando così di ingombrare altro spazio aggiungendo arredi.

un-bagno-nello-spazio-di-un-armadio.jpgIspirazione per un bagno nello spazio di un armadio – pinterest e Leroy Merlin

 I SANITARI GIUSTI

Esistono diverse tipologie di sanitari (leggi qui come scegliere quello giusto) ma oggi praticamente tutte le ditte che producono ceramiche per bagno hanno una linea “salvaspazio”, sanitari di dimensioni ridotte ergonomicamente studiati per renderli comunque comodamente utilizzabili. Io consiglio sempre quelli sospesi, dove lo spazio è poco meglio non aggiungere piccoli pertugi in cui si annida lo sporco e si fa molta più fatica a pulire. Con i sanitari sospesi tutto il pavimento rimane libero per essere pulito in un attimo. Il bagno degli ospiti deve sempre essere pulito e in ordine!! E se per il bidet proprio non c’è spazio non preoccuparti, puoi installare una doccetta a duplice uso: idroscopino e doccetta uso bidet, come la doccetta per presa acqua WC.

sanitari-sospesi-idroscopino-con-uso-bidet.jpgSanitari sospesi, idroscopino con uso bidet – pinterest e Leroy Merlin

 LAVAMANI, CIOTOLA O LAVABO AD INCASSO?

Se questo bagno non è proprio troppo piccolo allora puoi valutare anche di mettere ad un piccolo mobile con lavabo ad incasso ma io penso sia spesso più opportuno optare per un lavamani o una ciotola in semplice appoggio su una mensola, a me piace tantissimo il Lavabo tondo Capsule Nero. Per gli ospiti è meno imbarazzante avere in vista l’occorrente, salviette, prodotti, carta igienica, che non dover cercare all’interno di un mobile chiuso. È così ampia la scelta di mensole e ciotole che questo bagno è un’occasione per sbizzarrirsi nelle scelte senza essere troppo vincolati da scelte funzionali che sono invece imprescindibili per il bagno che utilizza quotidianamente tutta la famiglia.

 

ciotole-in-appoggio.jpgCiotole in appoggio – pinterest e Leroy Merlin

 SPECCHI, COLORE E ACCESSORI GIUSTI

Come dicevamo quale miglior occasione per sbizzarrirsi, il bagno è piccolo, non viene utilizzato continuativamente: osiamo! Se non c’è la finestra ed è piccolo certamente i colori chiari aiutano ad alleggerire l’ambiente. Ma io adoro i bagni scuri, sono così intimi e affascinanti. Basterà un po' di attenzione alle luci e giocare con gli specchi per far sembrare più ampio il bagno . E comunque chi dice che un bagno piccolo non possa essere il più bello? Il mio specchio preferito è senza dubbio lo Specchio Mango, con il suo stile un po' industrial.

Ora non ti resta che dedicarti agli accessori: salviette e cestino porta salviette, set portasapone  (il Glass Nero si abbina perfettamente allo specchio!) e prodotti per far sentire il tuo ospite coccolato come in una spa.

contrasti-luci-d-effetto-e-giochi-di-specchi.jpgIspirazioni per contrasti, luci d’effetto e giochi di specchi – pinterest e Leroy Merlin 

Con tutte queste attenzioni inizio a pensare che non sarà il “secondo” bagno di casa ma il tuo preferito. Che ne dici?

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento