annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
29 Maggio 2017

COME REALIZZARE UN BAGNO IN CAMERA DA LETTO

salva
0 E' utile

Arriccchire la nostra camera da letto con un bagno privato tutto per noi, darà alla casa un valore aggiunto e sarà utile anche quando

dovremo ospitare amici e familiari.

Può essere indipendente, chiuso da semplici muri, oppure separato da pannelli in legno o in vetro sabbiato. Tutte queste soluzioni offrono risultati diversi in base alle esigenze e ai gusti di ognuno di noi.

 

1_BAGNO INDIPENDENTE

Quando la stanza da letto è spaziosa e ricca di aperture la scelta di creare un bagno indipendente diviso da muri ci permette tantissime soluzioni che ci garantiscono la massima privacy e la piena intimità.

Se le dimensioni della stanza lo permettono, possiamo ad esempio realizzare un antibagno in cui inserire solo il lavabo o una pratica zona lavanderia.

Oppure possiamo aggiungere una cabina armadio, divisa da porte scorrevoli in vetro o in legno, che faccia da filtro con il nostro bagno: una soluzione comodissima che ci permette di avere tutto il necessario a nostra dispozione nella vita frenetica di tutti i giorni.

 

fonte: Leroy Merlinfonte: Leroy Merlin

 

2_BAGNO SEPARATO DA PANNELLI IN VETRO

Realizzare il nostro bagno usando dei pannelli in vetro è un’ottima soluzione per ambienti dalle dimensioni contenute, in quanto permette di dividere i due ambienti con spessori minimi, dando l’impressione di mantenere la stanza da letto ampia e luminosa.

Le pareti in vetro possono essere satinate, trasparenti o arrichite da disegni geometrici e serigrafie in base ai nostri gusti ed esigenze.

Li possiamo usare magari arricchiti da una porta scorrevole in vetro per nascondere i sanitari, oppure come testiera del nostro letto che diventa

pannello in vetro per la doccia walk-in, o anche semplicemente come divisorio tra nostra vasca da bagno e il letto.

 

fonte:interioresminimalistas/architizer/homeadorefonte:interioresminimalistas/architizer/homeadore

 

3_BAGNO CON PARETI DIVISORIE IN DIVERSI MATERIALI

Come soluzione alternativa ai pannelli di vetro, possiamo usare muri in cartogesso che non arrivino a soffitto, doghe in legno naturale

o verniciato con colori caldi in abbinamento ai colori del nostro arredo, mattoni in vetro cemento trasparenti o colorati, muri rivestiti con i nostri materiali preferiti come il legno, il metallo, il ferro.

Sono tutte valide possibilità, basta scegliere quella giusta per noi.

Un separè fatto con doghe in legno darà alla nostra camera da letto quell’effetto “vedo non vedo” molto piacevole, mantenendo una giusta dose di intimità.

Una testiera in cartogesso decorata con il vetro cemento sarà perfetta come schermo ma filtrerà la luce così da mantenere la nostra stanza molto luminosa.

Un muro risvestito con grandi listoni di legno incorniciato da bordi di metallo o ferro scuro crea uno stile più sofisticato ed elegante.

 

fonte:Leroy Merlin/kleinebadkamers/bianca sassifonte:Leroy Merlin/kleinebadkamers/bianca sassi