annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
8 Novembre 2017

Arredare un ingresso: ecco quali mobili scegliere

salva

Le case di una volta avevano ingressi ampi e importanti. Oggi si sono notevolmente ridotti in dimensioni o addirittura sono scomparsi o relegati a una porzione di parete, visto che la porta d’ingresso si apre direttamente sul soggiorno. Mini o maxi che siano, gli ingressi delle nostre case meritano di essere curati nel dettaglio per accogliere con stile, personalità e funzionalità. Ecco qualche spunto per arredare l'ingresso.

 

Come arredare un ingresso: la funzionalità al primo posto

Per chi vede l’ingresso in termini razionali, la comodità di un guardaroba è imprescindibile. Un armadio componibile con ante in legno, completato da una seduta con maxi cassettone, dona ordine e tanto spazio per riporre cappotti e piumini, scarpe e stivali. Se invece preferisci una soluzione più economica e informale, fissa a parete un appendiabiti in tubo dallo stile industriale o una piantana e aggiungi ganci e grucce. Unica accortezza: scegli i supporti giusti e fissali saldamente alla parete per reggere il peso degli indumenti appesi. Completa con cassette di legno sospese e ceste. Low cost di grande effetto.

freshome / blissfulbblogfreshome / blissfulbblog

Consolle: il complemento giusto per funzionalità e stile

Il complemento d’arredo perfetto per l’ingresso è la consolle che abbellisce, decora, ci offre un piano d’appoggio indispensabile e non occupa molto spazio. Le consolle per ingresso moderne possono avere decori stravaganti o linee minimali, come quelle realizzate con una leggera struttura in metallo che non appesantisce l’ambiente e si sposa anche a spazi ridotti. Gli ingressi solitamente non ricevono luce naturale, per questo è importante calibrare bene l’illuminazione artificiale con fonti di luce calda e naturale: una lampada da tavolo con paralume tessile è l’ideale per creare una calda atmosfera di benvenuto.

 

entrancemaklerientrancemakleri

 

Un mobile contenitore e un tappeto: abbinata perfetta

L’ingresso è la stanza che introduce alla casa e, se arredato con cura, renderà più piacevole il rientro dopo una lunga giornata di lavoro. Scegli un mobile d’entrata con cassetti e ante adatto alle dimensioni e allo stile della casa. Accompagnalo ad un bel tappeto che dà un senso di calorosa accoglienza. Anche la scelta dell’oggettistica è importante! Accanto ad una ciotola svuota-tasche starà benissimo un vaso con grandi foglie verdi o una bella pianta che porta con sè vitalità e freschezza.

 

homepolishhomepolish

Specchi e panche per valorizzare anche la parete più piccola

Se lo spazio è poco, una delle scelte vincenti è utilizzare gli specchi per ampliare visivamente la stanza e per una controllata al trucco prima di uscire di casa. Collocati sopra una panca da ingresso, completano e valorizzano la parete. Puoi anche utilizzare un vecchio baule rimesso a nuovo che diventerà un capiente contenitore e un utile piano d’appoggio. Per un effetto più elegante scegli invece una panca rivestita in velluto e un cucino a contrasto.

 

apartmenttherapyapartmenttherapy

A ognuno il suo spazio con un mobile da ingresso su misura

La famiglia è numerosa? L’ingresso resterà ordinato se dedichi ad ognuno il proprio spazio. Orientati su un mobile su misura della parete e diviso in tanti vani verticali. Dedica i ripiani più bassi a scarpe e pantofole e attrezza il vano centrale con ganci appendiabiti. Un mobile da ingresso non è completo senza un contenitore in cui riporre i piccoli oggetti come zainetti, guanti e cappelli. Ciascun componente della famiglia sarà responsabile dell’ordine nel proprio spazio!

 

emilyaclarkemilyaclark