annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
1 Agosto 2018

Armadi da esterno: più ordine in terrazzo e in giardino

salva

Terrazzo, balcone, giardino privato: “croce e delizia” delle nostre abitazioni. Sono luoghi piacevoli da sfruttare per una cena tra amici nelle calde serate estive o magari per soddisfare la nostra passione per il giardinaggio, ma è innegabile che siano anche una risorsa preziosa per riporre tutti quegli oggetti, prodotti o piccole attrezzature che talvolta trasformano il nostro balcone o giardino in un deposito a cielo aperto.

La soluzione adeguata ed ogni cosa andrà al suo posto.

Gli armadi da esterno offrono veramente numerose soluzioni in questo senso, tenendo conto da un lato dello spazio a disposizione, dall’altro delle esigenze cui devono rispondere: alti o bassi, ad una o più ante, talvolta ampliabili, possono essere utilizzati per contenere prodotti per la pulizia della casa, ma anche scope, un’aspirapolvere o magari una scala.

Tra questi la serie Transforming propone un sistema decisamente interessante e versatile: permette di modificarne la capienza con blocchi modulari, ma anche di variare l’organizzazione interna degli scaffali come più vi piace. Altri del tipo “a baule” sono particolarmente adatti anche per contenere piccole attrezzature da giardino, sedie, tavolini pieghevoli e cuscini.

Il vantaggio è indiscusso, perché tutti questi oggetti saranno ordinati e protetti, ma anche a portata di mano per poter cambiare il volto del vostro balcone o giardino quando lo desiderate.

soluzioni per ordinare terrazzo e guardino.jpgSoluzioni per ordinare terrazzo e giardino – Leroy Merlin e Armadi in resina

 Alcuni consigli utili per una scelta duratura.

La durabilità è un aspetto assolutamente da non trascurare se si sta valutando di arredare uno spazio esterno: quanto più questo è esposto agli agenti atmosferici ed alla radiazione solare diretta, tanto più facilmente sarà soggetto a scolorire ed invecchiare, senza dimenticare l’importanza della tenuta all’acqua.

A legno e metallo, da sempre presenti nella produzione di mobili da esterno ed il cui utilizzo deve essere accompagnato da una corretta manutenzione, oggi si aggiungono nuovi materiali come la resina. Esistono modelli adatti a tutte le situazioni di esposizione, come chiaramente descritto in questa guida alla scelta. In resina si stanno sviluppando soluzioni interessanti anche dal punto di vista estetico, poiché la tecnologia di cui si avvale consente di riprodurre tutti i particolari e le finiture desiderate, simulando inoltre l’aspetto di altri materiali, come nel caso del baule Sherwood Keter o degli armadi Elegance e Woody’s.

ispirazione armadi e bauli da esterni in resina.jpgIspirazione armadi e bauli da esterno in resina – Leroy Merlin

 

Più che un ripostiglio, un soggiorno all’aperto.

Non si tratta solo di guadagnare spazio fuori dalle mura domestiche.  La gamma degli armadi da esterno è infatti ampia non solo per le loro caratteristiche tecniche, ma anche per quanto riguarda le linee a disposizione. Questo significa che avrete la possibilità di ricreare sul vostro balcone, terrazzo o giardino l’immagine che preferite, grazie alla maggiore facilità di abbinamento con altri arredi, perché, è bene ricordarlo, questi luoghi devono essere piacevoli per chi li abita, ma anche gradevoli agli occhi di chi li guarda da fuori. Saper guadagnare spazio in balcone, per esempio con un baule della serie Flint dall’immagine sobria e discreta, vi permetterà di arredare questo luogo in maniera accogliente creando un’atmosfera moderna, con un angolo relax all’aria aperta, magari predisponendo un piccolo barbeque, senza dimenticare quanto sia semplice e piacevole portare un po’ di giardino anche ai piani superiori.

ispirazione soggiorno in balcone con il baule Flint.jpgIspirazione soggiorno in balcone con il baule Flint – Leroy Merlin

 

…e se il balcone è veramente molto piccolo?

Nessuna paura, perché anche là dove ci sembra di non avere neppure lo spazio per sognare, abbiamo sempre la possibilità di inventare qualcosa: ecco che la cassapanca ed il tavolino diventano anche contenitori. Potrete ricostruire un elegante salottino con vista sulla città e poi come per magia o semplicemente quando viene la stagione fredda, tutto scompare al loro interno senza lasciare traccia. E’ necessario aggiungere una piccola attenzione in questi casi, perché non tutti i bauli sono adatti per essere usati anche come seduta; pertanto è sempre bene verificarne le caratteristiche di portata prima della scelta.

ispirazione cassapanca per balconi piccoli.jpgIspirazione arredo con cassapanca per balconi piccoli – mondodesign e pinterest

 

Tante altre soluzioni possono nascere anche dalla vostra creatività: non vedo l'ora di conoscerle!!!!

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento