annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
13 Aprile 2017

Dondolo da giardino: costruiscilo con i pallet

salva

Non c’è modo migliore di trascorrere il tempo che rilassarsi all’aperto, magari a casa su un comodo dondolo da giardino, perfetto anche per essere installato in terrazzo.

Amo particolarmente questa soluzione perché permette di trascorrere piacevoli momenti di relax in compagnia o concedermi un breve pisolino in solitudine. L’elemento protagonista è il pallet, più comunemente chiamato bancale, una fonte inesauribile di ispirazione soprattutto per decorare gli spazi aperti.

 

Se non possiedi ancora un dondolo da giardino, sei nel posto giusto perché oggi ti darò qualche consiglio per costruirne uno davvero speciale, low budget e fai da te. A renderlo particolare, oltre ad essere completamente costruito in legno, è il poterlo personalizzare esattamente come vuoi, per abbinarlo perfettamente ai tuoi gusti e ai tuoi spazi.

 

Assemblarlo è semplicissimo, anche per chi non è particolarmente esperto nel fai da te: bastano davvero pochi passaggi. Prima di cominciare, assicurati di avere tutti i materiali necessari:

 

 

Ecco gli step per realizzare il tuo dondolo da giardino:

 

1. Crea la seduta

Un solo bancale può già essere sufficiente per costruire una romantica altalena. Per rendere invece il dondolo più spazioso, puoi unire due pedane con dei chiodi e aggiungere qualche doga di legno per dare più sostegno dove serve.

 

2. Prepara la corda

Prendi la corda e dividila in quattro parti uguali. Per la lunghezza bisogna fare riferimento all’altezza dell’albero, del portico o del supporto a cui intendiamo legare in sospensione il dondolo. Per evitare che la corda si sfilacci tagliandola, un segreto è avvolgerla con del nastro adesivo.

 

3. Fissala per bene

A seconda delle esigenze puoi fissare la corda al dondolo che verrà successivamente sospeso. Puoi creare dei nodi resistenti per legarla ai quattro angoli del dondolo oppure forarlo in quattro punti per inserirvi le funi.

 

4. Sospendere il dondolo

Puoi scegliere di agganciarlo in sospensione ad un albero robusto, a un pergolato o a qualsiasi struttura in grado di sorreggerlo con l’aggiunta del peso di chi lo ospiterà. Il segreto è tenerlo sospeso ma non troppo sollevato in modo da poter dondolare in tutta sicurezza.

 

48435930_M.jpg

 

5. Dai il tuo tocco personale

Una volta assemblato bisogna renderlo anche bello e comodo. Qui entra in campo la tua fantasia perché potrai decidere di aggiungervi un materasso, dei cuscini, dell’edera rampicante. Potrai lasciarlo color legno, dipingerlo nel classico colore bianco o colorarlo. Qualsiasi tipo di decorazione è ammessa!

 

19328611_M.jpg

 

Non dimenticare di: 

 

  • assicurarti che il dondolo sia fissato in sicurezza
  • controllare di aver reso il legno il più liscio possibile e senza schegge
  • far asciugare il colore per un’intera giornata, se deciderai di dipingerlo
  • goderti il tuo dondolo da giardino. 

Seguendo questi semplici step, in poche ore sarai pronto per goderti in pieno relax il tuo dondolo durante le calde giornate di primavera e per dormire sotto le stelle durante le fresche serate estive.

 

 

Scopri altri consigli e soluzioni per il tuo giardino o terrazzo e partecipa ai corsi gratuiti in negozio per imparare, con i consigli degli esperti, ad utilizzare materiali, attrezzi e nuove tecniche.

 

Hai bisogno di un consiglio per arredare il tuo terrazzo o il tuo balcone? Fai una domanda sul FORUM

Vuoi mostrare a tutti come hai fatto il tuo dondolo? Condividi il tuo progetto nell’area delle IDEE