annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
21 Agosto 2017

Come realizzare un appendiabiti fai da te da muro o da terra

salva
0 E' utile

Vuoi liberarti di quella vecchia scala di legno che giace da anni inutilizzata in un angolo della casa? Prima di buttarla via, voglio mostrarti come darle nuova vita trasformandola in un appendiabiti che saprà donare una sfumatura “green” all’ambiente, ottenendo un notevole risparmio rispetto all’acquisto di appositi mobili in un negozio di arredamento!

 

Ecco quello di cui hai bisogno per ridefinire la destinazione d’uso della tua vecchia scala creando un originale appendiabiti:

- Scala di legno

- Levigatrice

- Foglio abrasivo

- Trapano

- Vernice acrilica per legno

- Tasselli

- Staffe

- Listelli

- Mensole

- Piante rampicanti

- Livella

- Viti

 

1. Pulisci e carteggia la scala

Prima di procedere, assicurati che la tua scala di legno sia in condizioni sufficientemente buone per essere utilizzata. Dalle una ripulita e, se la sua superficie è troppo ruvida o presenta delle schegge, ti consiglio di levigarla con una levigatrice professionale oppure di effettuare una carteggiatura manuale utilizzando un normale foglio abrasivo. Questo passaggio ti sarà utile per assicurarti una verniciatura perfetta!

 

2. Crea l’appendiabiti!
Ora che la tua scala è perfettamente liscia, è il momento di decidere come e dove posizionarla: io ho deciso di appenderla alla parete in orizzontale. La procedura è più semplice di quanto potresti immaginare: verifica prima di tutto che i pioli della scala non siano eccessivamente spessi, altrimenti non sarai in grado di appendervi le grucce. Ma non disperare: se lo spessore è maggiore di quanto ti aspettassi, puoi sempre forare i pioli (anche in più punti!) con il trapano per fare in modo di riuscire ad infilare le grucce.

Se invece hai una scala poco robusta che non si presta ad essere appesa, puoi anche considerare l’idea di carteggiarla e decorarla fissandola al muro solo nella parte superiore, in modo che rimanga ben ferma.

 

Sara 3.jpg

 

Una soluzione alternativa è quella di creare un appendiabiti verticale: in questo caso ti basterà separare le due estremità della scala ed inserire nel mezzo una o più mensole oppure un listello tondo in legno che funga da bastone appendiabiti, in modo da unire le due estremità!

 

3. Decoralo!

Ora che il tuo appendiabiti ha finalmente preso forma, libera la tua fantasia decorandolo come più ti piace. Puoi decidere di passare uno smalto lucido o opaco del colore che più preferisci, oppure di arricchirlo con delle piante rampicanti finte per dare un tocco ancora più “green”, proprio come ho fatto io!

Se lo preferisci, dopo averla ripulita e carteggiata, puoi anche lasciare la scala al naturale, con le venature del legno e i segni del tempo in vista: a te la scelta!

 

4. Fissalo…

 

Sara_2.jpg

 

Una volta che la vernice sarà asciutta, fissa l’appendiabiti-scala alla parete con staffe o tasselli da posizionare alle due estremità effettuando i fori di fissaggio con un trapano.

Per prima cosa, solleva la scala in orizzontale (fatti aiutare da qualcuno!) e segna con una matita i punti che andrai poi a forare. Mi raccomando: controlla che la scala sia perfettamente dritta, magari aiutandoti con una livella.

A questo punto, fora la parete, inserisci le staffe e fissale con le viti. Il gioco è fatto!

 

5. … E ammiralo!

Ricorda che puoi appendere la tua nuova scala appendiabiti in camera da letto, ma anche nell’ingresso per dare un tocco accogliente e d’effetto all’ambiente, che certamente non passerà inosservato agli occhi dei tuoi ospiti!  

 

Scopri altri consigli e soluzioni per arredare la tua casa.

 

Hai bisogno di un consiglio per realizzare il tuo appendiabiti? Fai una domanda sul FORUM.

Vuoi mostrare a tutti come hai fatto? Condividi il tuo progetto nell’area delle IDEE.

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento