annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
23 Maggio 2017

Come realizzare un TAVOLINO DA CAFFÈ con una VALIGIA

salva

Avete per casa una vecchia valigia, magari recuperata in qualche mercatino d’antiquariato e non fate altro che spostarla da un ripostiglio alla cantina oppure alla soffitta? Io si, perché amo le valigie (di cartone, di cuoio, di tessuto… ), che appartengono ad un tempo passato e che nascondono al loro interno chissà quale storia. Con una di queste ho realizzato il mio tavolino da caffè.

 

Ecco i materiali che ci occorrono, e alcune semplici istruzioni per realizzare il  Tavolino da Caffè.

 

1 - MATERIALE NECESSARIO

IMG_6890.JPG

 

2 - COME PREPARO LE GAMBE DEL TAVOLINO

 Le gambe1.jpg

Prendete le gambe del tavolino.  Se fossero in ferro, come le mie, stendete il primer bianco in modo da poter creare una base "aggrappante" per il colore più scuro che stenderete. 

Una volta asciutto, stendete il primo colore che avete scelto di utilizzare. Nel mio caso ho utilizzato il Purple Rain.

 

Il primer bianco e la vernice scuraIl primer bianco e la vernice scura

Stendete la cera utilizzando un panno di cotone ed infine il colore più chiaro, nel mio caso il Powder Rose.

 La cera anticante e il colore più chiaroLa cera anticante e il colore più chiaro

A questo punto potete mettere da parte le gambe che nel frattempo asciugheranno per bene

 

3 - COME PREPARO LA VALIGIA 

Se la vostra valigia è di pelle o tessuto il mio consiglio è quello di stendere il primer che avete utilizzato per le gambe. Diversamente, se si tratta di cartone, potete procedere subito con il colore più scuro. 

 

La valigia1.jpg

 

Stendete la cera sugli angoli e sui profili.

La valigia3.jpg

 

Infine il colore chiaro solo nella parte superiore.

Dettagli.jpg

 

La mia valigia aveva degli angoli che ho voluto mettere in risalto lasciandoli del colore scuro.

 

Una volta che la vostra valigià è asciutta, verificate i bordi all’interno.

 

Nel mio caso, ho passato sui bordi plastificati il primer e poi il colore più scuro.

La valigia2.jpg

 

Ora avete tutte le vostre parti pronte. Prima di pensare al rivestimento interno occorre montare le gambe.

 

4 - ASSEMBLAGGIO DELLE PARTI

Prima di avvitare le gambe alla base della valigia, è necessario rinforzare il fondo. Incollate le 4 basi di legno medium density con una colla acetovinilica, ad esempio la UHU EXTRA.

rinforzi valigia.jpg

 

A questo punto potete girare la valigia e segnare i 4 punti per ogni gamba che corrisponderanno ai pannelli incolati all’interno.

Montiamo le gambe1.jpg

 

Segnate almeno due dei quattro buchi necessari a fermare le gambe del tavolo e cominciate ad avvitare.

Montiamo le gambe2.jpg

Ora la valigia può stare in piedi in autonomia.

 

5 - L’INTERNO DELLA VALIGIA

Potete ora procedere rivestendo l’interno della valigia con la stoffa.

Io ho scelto un tessuto di cotone abbastanza consistente,  (tessuto Anna - colore crudo), dalle tonalità naturali e una fettuccia stampata con caratteri e scritte.

 

Tessuto in cotone e fettucciaTessuto in cotone e fettuccia

 

In questa fase, ovviamente, è possibile variare il rivestimento inserendo eventuali tasche o divisori, a seconda del contenuto del vostro tavolino da caffè. Le due fettucce permetteranno al coperchio della valigia di rimanere aperto senza bisogno di aggiungere alcun supporto esterno al tavolino.   

L'interno3.jpg 

 

L'interno4.jpg

 

Chiudete la valigia e…. ecco il vostro tavolino da caffè! 

 

IMG_7043.JPG

 

E' possibile inoltre utilizzarlo anche aperto. 

 

IMG_7082.JPG      PJZZ1533.jpg

 

4 Commenti
Mastro*

mi piace moltissimo soprattutto aperto. Che bella idea Smiley Felice

Redazione

Che bello!!! Smiley Felice

Reporter Leroy Merlin

Bellissimo!!! E abbiamo lo stesso barattolo in vetro! Smiley Felice

CuoreCuoreCuoreCuore incantevole!!!