annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
23 Marzo 2017

Come iniziare la primavera nel migliore dei modi: la mia esperienza al Design Lab

salva

Sabato scorso mi sono alzata all’alba per andare Milano.

Il weekend iniziava prestissimo, ma c’era un’ottima ragione: partecipare ad uno dei Design Lab di Leroy Merlin.


Per chi non ne avesse ancora sentito parlare, il Design Lab è un’iniziativa che Leroy Merlin ha affidato a Slow/d, una community in cui designer e artigiani uniscono le forze per progettare secondo approcci e modalità differenti dal solito, “per costruire insieme una nuova cultura del fare e del produrre”.

Sebastiano Longaretti ed Eleonora Musca ci presentano il progettoSebastiano Longaretti ed Eleonora Musca ci presentano il progetto

Le istruzioni per la realizzazione di 5 progetti di design sono stati messe a disposizione sulla pagina dedicata al Design Lab e comprendono anche la lista della spesa di prodotti e materiali necessari, tutti disponibili nei negozi Leroy Merlin.

 

Tornando a noi, chi mi conosce sa bene che ho una passione sfrenata per il do-it-yourself, per il design autoprodotto e per i progetti collaborativi in generale: non mi sarei quindi fatta scappare questa occasione per nulla al mondo!


Sono stata anche fortunata, perché il progetto del Giardino privato di Eleonora Musca era già il mio preferito ed era l’idea perfetta da realizzare in una giornata di inizio primavera.

L’ardua scelta: quale colore e texture per il mio vaso?L’ardua scelta: quale colore e texture per il mio vaso?

L’appuntamento era da Open Milano, in zona Porta Romana: sono arrivata per prima e ho avuto tempo di fare subito amicizia con Eleonora, che ci avrebbe poi guidato durante il suo workshop. E poi sono arrivate Alessandra a.k.a. Gucki, che sono stata super felice di rivedere dopo tanto tempo, e Valentina di A misura di bimbo, che non avevo mai conosciuto dal vivo e che è stata una piacevole sorpresa.

Valentina, io e Alessandra quasi pronte a iniziare il workshopValentina, io e Alessandra quasi pronte a iniziare il workshop

Devo ammettere che la mattinata è stata molto rilassata, tra chiacchiere e risate, perché il nostro Design Lab è stato fatto in forma ridotta: le basi di cemento che fanno da coperchio ai vasi erano state preparate precedentemente da Eleonora, perché il cemento ha bisogno di un lungo tempo di asciugatura, a causa dell’umidità (circa 48 ore).

La base che ho scelto: quella classica, del progetto originaleLa base che ho scelto: quella classica, del progetto originale

Ci restava però un bel po’ di lavoro: prima di tutto abbiamo scelto il colore della base in cemento e, di conseguenza, la disposizione dei tubi di rame.

Lo studio della disposizione dei tubi di rameLo studio della disposizione dei tubi di rame

Preparo il taglio del tubo in sezioni di diverse misurePreparo il taglio del tubo in sezioni di diverse misure

Abbiamo quindi imparato a sezionarli con il tagliatubi, uno strumento facilissimo da usare, che ci ha fatto sentire davvero delle esperte di bricolage (parlo al plurale perché l’entusiasmo per questo piccolo aggeggio è stato unanime), dopodiché ci siamo dedicate a passare la carta vetro per ottenere l’effetto satinato, che secondo me è davvero un tocco di classe in questo progetto. Abbiamo infine fissato i tubi secondo il pattern scelto con un po’ di colla vinilica.

 

Il magico taglia tubi manualeIl magico taglia tubi manualeEleonora che mi insegna tutti i segreti del taglia tubi!Eleonora che mi insegna tutti i segreti del taglia tubi!

Il risultato è strepitoso e l’aggiunta dei ranuncoli freschi, comprati da un banchetto all’angolo della strada ha fatto la magia.

 

Eleonora che crea la sua composizione floreale...Eleonora che crea la sua composizione floreale...... e mentre mi aiuta con la mia... e mentre mi aiuta con la mia

La composizione di ranuncoli nel mio Giardino privatoLa composizione di ranuncoli nel mio Giardino privato

Non riuscivo a togliermi il sorriso dal volto, arrivavo da una dura settimana e la possibilità di svagarmi con un po’ di sano lavoro manuale mi ha davvero rilassato: la compagnia di Eleonora, Alessandra e Valentina ha poi fatto il resto.

Foto di gruppo con i nostri Giardini privatiFoto di gruppo con i nostri Giardini privati

Hai bisogno di un consiglio per realizzare il tuo oggetto di design? Fai una domanda sul FORUM.

Vuoi mostrare a tutti come l’hai personalizzato? Condividilo nell’area delle IDEE.