annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
23 Giugno 2016

Barbecue fai da te

salva
0 E' utile

La bella stagione porta sempre con sé una serie di profumi come quello dei fiori, del sole sulla pelle, del mare, dell’autan e delle candele alla citronella, ma il mio preferito è quello delle grigliate con gli amici.

Purtroppo però prima di trasferirsi in campagna bisogna fare i conti con il caldo in città e per ora le ferie sembrano ancora troppo lontane per starle ad aspettare con le mani in mano. Se gli spazi a disposizione non permettono un barbecue di quelli con i mattoncini non disperate, un barbecue portatile in ferro è quello che fa per voi. Semplice da realizzare e pronto a passare dallo sgabuzzino al terrazzo o, se siete fortunati, al piccolo cortiletto tra le macchine parcheggiate.

 

 Innanzitutto partiamo dalla griglia: il consiglio è di comprarne una con le barre a V in modo che il grasso della carne possa scivolare di lato in un canale di raccolta, ovviando in questo modo al problema del fumo. 

 

griglia.jpgGraticola a rete

 

Passiamo ora alla struttura vera e propria. Per questo vi occorreranno:

 

 

Il barbecue dovrà avere un focolare dove poggiare il carbone o la legna e un vano cottura dove posizionare la griglia. Tra i due ovviamente servirà dello spazio.  

 

Per prima cosa, prepariamoci a tagliare la lamiera aiutandoci con un apposito cannello per la saldatura se abbiamo scelto l’acciaio oppure con un seghetto nel caso del ferro. In questa fase è essenziale indossare i guanti e una protezione per gli occhi.  

 

Il nostro obiettivo ora è quello di realizzare una scatola rettangolare, o di qualunque altra forma se vi sentite particolarmente creativi, e unirne insieme i lati con le fascette che andranno in fine saldate.  

 

La parte superiore della scatola dovrà essere lasciata aperta naturalmente ma immagino che se avete visto un barbecue almeno una volta nella vita lo saprete già.

 

A questo punto potete realizzare una bordatura di ferro con un angolo di cinque centimetri, quindi tagliare quattro angoli da 70 cm e saldarli dentro al telaio dove andrete a posizionare le gambe del barbecue.

 

Ora tagliate dei listelli e posizionateli tra le gambe e i lati del vostro barbecue, saldandoli agli angoli.
Infine realizzate un coperchio modellandolo sempre con il vostro cannello, andatelo a fissare con delle cerniere applicate con la rivettatrice e saldate il tutto con la fiamma ad ossigeno.

 

Adesso che il lavoro di costruzione è finalmente completato, non vi resta che procedere con le finiture, limando gli spigoli sporgenti e carteggiandoli per eliminare le porosità delle saldature per poi inserire all'interno della scatola un sostegno di ferro, per appoggiare la griglia alla giusta distanza dal fondo, e quindi dalla carbonella.

 

Griglia posizionata et voilà: barbecue is in da house.

 

 food-chicken-meat-outdoors.jpg

Se poi siete dei perfezionisti e volete aggiungere il tocco chic, tagliate la lamiera ai lati per realizzare delle prese d’aria. I vostri amici si complimenteranno con voi e i vicini apprezzeranno.

 

Un altro consiglio è quello di verniciare tutte le parti metalliche con due mani di antiruggine e una vernice ferromicacea del colore che preferite oppure con del semplice flatting che renderà il tutto idrorepellente, in questo modo assicurerete durata e stile alla vostra creazione.  

 

Tutto pronto per cominciare anche se alla lista manca la cosa più importante…la carne!
Non dimenticatela e buon appetito!

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento