annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Fornelli ad induzione

Nuovo Appassionato**

Fornelli ad induzione

Ciao,

 

ho visto i  fornelli a induzione.

Sembrano molto comodi per la pulizia, ma ci vogliono delle pentole adeguate?

Costano tanto?

 

Grazie

4 RISPOSTE
Specialista*

Rif.: Fornelli ad induzione

Dipende da come le usi. 

ci sono di quelle che comperi al supermercato e altre che invece sono di nicchia.... 

personalmente uso entrambe le categorie... 

posto che quanto risparmiato con l'uso del forno a induzione, mi ha già ripagato in un paio di mesi le pentole da supermercato e in un anno quelle di nicchia.... 

devi capire tu che tipo di Cucina fai (intendo "ricette" - a cottura lunga o veloce ?) e affidati ai libretti di istruzioni e alle caratteristiche tecniche delle pentole per scegliere ciò che vuoi.... 

talvolta non devi comperare una intera batteria di pentole per vivere felice! 

 

 

Leroy Merlin People

Rif.: Fornelli ad induzione

si,servono pentole ad alta ferrosità.....

fai la prova con la calamita!.

Leroy Merlin People

Rif.: Fornelli ad induzione

Ciao Gianni,

io ho la piastra ad induzione da 3 anni e la cottura è decisamente più veloce.

In effetti servono pentole con del contenuto in ferro, conduttore di calore, poichè quelle in alluminio non funzionano, ma adesso in commercio trovi delle pentole di tutto rispetto a prezzi non elevati. Se non vuoi mettere da parte le tue pentole in alluminio esistono anche delle piastre per poterle utilizzare con l'induzione, anche loro ad un prezzo abbordabile.

Dimentica i mille prodotti per la pulizia del fornello in acciaio perchè, per la piastra ad induzione, ti basta una spugna, acqua e un pò di pulivetro. Che dire...piastra ad induzione tutta la vita!

Leroy Merlin People

Rif.: Fornelli ad induzione

Ciao Gianni,

 

Costi d'acquisto

i piani cottura ad induzione costano circa 3 volte tanto di quelli a gas.

Esempio (prezzi Leroy Merlin):

piano cottura Indesit 4 fuochi gas euro 119,00

piano cottura Indesit 4 fuochi induzione 329,00

 

Pentole

Le pentole idonee ai piani induzione devono avere fondo calamitabile e ad oggi se ne trovano anche a prezzi molto bassi.

Diffida di chi ti dice di usare le tue "vecchie" pentole usando un adattatore, ovvero una piastra calamitabile. Queste piastre non solo rischierebbero di rovinare il vetro del tuo piano cottura, ma vanificherebbero tutte le qualità di questo prodotto perchè si trasformerebbero in una resistenza che farebbe schizzare alle stelle i costi delle bollette.

 

I piani ad induzione presentano caratteristiche diverse.

Se dovessi optare per un piano ad induzione ti consiglio di acquistarlo con limitatore di potenza idoneo alla fornitura di energia elettrica che hai previsto a casa tua.

Ti consiglio marche come Indesit, Ariston o De Longhi. Questi brand, infatti, danno la possibilità di scegliere la redistribuzione della potenza destinata ai vari fuochi nel caso in cui dovessi superare l'energia massima disponibile.

Altri brand di stampo tedesco, ad esempio, redistribuiscono l'energia in maniera autonoma (cosa che io non appoggio visto che dev'essere chi cucina a decidere la potenza dei fuochi).

 

Il tipo di cottura

La cottura dei cibi nei piani ad induzione avviene in maniera omogenea poichè il dispositivo scalda in egual maniera tutta la superficie del fondo della pentola (nei piani a gas, invece, il fondo della pentola viene scaldato solo in corrispondenza della corona delle fiammelle). In pratica, qualora dovessi fare un soffritto, la cipolla si scalderebbe al centro come ai lati omogeneamente.

I tempi di riscaldamento dell'acqua e dei cibi sono estremamente rapidi grazie alla dispersione di calore quasi assente.

ATTENZIONE! I tempi di cottura sono identici a quelli dei gas. Sono i tempi di riscaldamento ad essere molto più rapidi!

 

La bolletta?

IN ITALIA il consumo di un piano ad induzione costa grossomodo come un piano cottura a gas.

Il piano ad induzione è più veloce a portare a temperatura le pietanze o ad ebollizione l'acqua della pasta. Inoltre gode di una tecnologia che evita i passaggi di calore (e quindi dispersione di energia) rispetto al gas.

Allora come mai dico che in bolletta il costo non cambia? La risposta è che IN ITALIA (e ribadisco in Italia) il costo dell'energia elettrica è talmente alta rispetto al costo del gas che la differenza si eguaglia, ovvero:

- il gas consuma di più, ma costa di meno.

- l'induzione consuma di meno, ma l'energia elettrica costa di più.

 

Alternativa all'induzione

Se non vuoi aprire un contratto di fornitura con costo fisso più alto (eh si, per l'induzione è consigliato alzare la fornitura dai canonici 3kw ai 5kw), se hai paura di rimanere senza cucina in caso di temporale qualora dovesse saltare la corrente, o se non vuoi cambiare la batteria di pentole che ti sono costate molto e non sono idonee all'induzione, ti consiglio di acquistare un piano a gas DIRECT FLAME (prezzo Leroy Merlin euro 350,00 circa).

Con una tecnologia di fiammelle verticali questi piani cottura riducono gli sprechi ad un 20% circa (dati forniti da Hot Point Ariston su catalogo 2015), hanno un'efficacia maggiore rispetto ai piani tradizionali sia in termini di tempo di riscaldamento sia in risparmio energetico.

 

 

Spero di esserti stato di aiuto.

Ciao!