annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
27 Aprile 2017

impiego vetroresina e verniciatura

di NicolaP
salva

Salve a tutti, è oramai un anno che faccio parte della famiglia di Leroy ed ora mi accingo a raccontarvi la mia esperienza di  appassionato bricoleur . Perdonate se vi rubo due minuti di lettura ma essendo la mia prima condivisione nella community ci tengo a presentarmi: sono Nicola ,30 anni, consigliere di vendita del reparto Utensileria del punto vendita di Afragola; le mie passioni sono la mia famiglia, l elettronica, la meccanica ed il nuoto.

Eccoci al dunque , di seguito i passaggi effettuati per il ripristino del paraurti anteriore della mia auto che ha -ahimè-incontrato un marciapiede troppo alto.

PROCEDIAMO:

Dalla foto 1 vi mostro il danno , in questo caso sono stati già incollati i 2 lati con una colla a presa rapida ed è stata  posizionata ,al fine di rinforzare la struttura in vetoresina, una staffa in lamiera fissata con rivetti tra i due pezzi per tenere tutto fermo e ,successivamente sapientemente levigata.

Attesa l asciugatura della colla sono passato a stendere, con un pennello,la miscela di resina liquida con la dovuta percentuale di induritore all'interno del paraurti in corrispondenza della lesione. Il presente passaggio prevede la stesura della miscela alternata a strisce di lana di vetro pretagliate a misura in modo da ricreare la solidità della struttura. Ultimo step di questo passaggio è stato un ulteriore passaggio impregnando  il tutto con un altro strato di resina liquida per poi ,dopo averne atteso l asciugatura, passare alla carteggiatura della lesione con carta vetrata grana 120 per uniformare e livellare le parti. 

 

foto 1.jpgfoto1

foto 2. dopo la prima carteggiatura ,è stata stuccata la lesione con dello stucco poliestre,per poi carteggiare nuovamente la superfice stuccata ed asciutta,con abrasivo da 120 fino a portarlo , al tatto, liscio.Ho ripulito tutta la zona ed ho levigato con un abrasivo di grana 240/320 ad acqua. Fatto questo ho passato un pannopelle/pelle di daino umido su tutta la superfice per eliminare la polvere di stucco creata dalle fasi di carteggiatura ed ho asciugato tutto aiutandomi anche con aria compressa.

Constatata la totale asciugatura del pezzo son passato  a stendere la prima mano di primer,(facilmente reperibile in bomboletta spray) dando 2 mani sulla parti stuccate e sui graffi più evidenti carteggiati in precedenza.

.

foto2.jpgfoto2

Foto3. Asciugato il primer  ho mascherato tutte le parti che non si dovevano verniciare con un comune nastro carta; effettuato un ulteriore passaggio di levigatura con carta abrasiva a grana molto fine (1200)  inumidendola in acqua  e preparando tutto il paraurti per la successiva ed ultima fase di verniciatura. Prima della verniciatura ripulire la superficie ( è possibile utilizzare anche un diluente nitro per una preparazione migliore per la vernice).

 

foto 3.jpgfoto 3

Il processo di verniciatura è stato eseguito con compressore e pistola aerografo, facendo ovviamente miscelare la vernice dello stesso codice dell'auto (esistono diversi colorifici che possono creare il vostro colore anche in bombolette spray risparmiando cosi il processo a compressore)

Dalla foto n 4  si vede il risultato della stesura di 2 mani di vernice a base opaca .( Ricordarsi di attendere tra una mano e l altra l asciugatura del prodotto a quello che viene definito in gergo 'fuori polvere', in questo caso circa 20 minuti)

Prima di rifinire il tutto con la mano di trasparente ho levigato di nuovo con acqua e carta abrasiva aumentando la grammatura della stessa : grana 1200/1500.

 

foto4.jpgfoto4

La foto n 5 è il risultato dopo aver dato il trasparente il quale è stato lasciato ad ascigare  fino al giorno successivo per circa 18/20 ore e poi, finalmente, procedere al montaggio (foto di copertina)

foto 5.jpgfoto 5

 

Conclusioni: questo tipo di lavoro dá un idea sull'utilizzo della resina liquida abbianata alla lana di vetro e sulla riverniciatura a spruzzo fai da te.

Ovviamente può tornare utile anche solo per eliminare bozzi e graffi prendendo in  considerazione solo la parte di stuccatura e verniciatura

Questo tipo di resina può essere impiagata anche  per altri progetti di ricostruzione o solo di riparazione.

SPERO SIA STATO INTERESSANTE ED UTILE PER DOMANDE E INFO CONTATTATEMI PURE

UN SALUTO A TUTTI NICOLA P. 

 

 

 

 

Hai realizzato un progetto anche tu? Mostraci le tue creazioni e con i concorsi puoi vincere fino a 200€. Scopri i concorsi attivi in questo momento