annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
21 Giugno 2016

Rinnovare le pareti applicando una resina sulle piastrelle

salva

Grazie a Mirko e Luigi, i colleghi del reparto RIvestimenti che Sabato 11 Giugno, durante il corso "Posare le piastrelle da rivestimento", hanno preparato due pannelli con piastrelle, è stato possibile mostrare nell'aula corsi del mio negozio di Firenze Campi Bisenzio, come è semplice rinnovare pavimenti e rivestimenti utilizzando le resine.

Avevo a mia disposizione un pavimento e un rivestimento, e ho mostrato ai clienti i vari prodotti della linea Make da utilizzare per ottenere le due diverse finiture: mantenere le fughe a vista o ottenere uno strato uniforme di resina.

Rircordando l'importanza della preparazione del supporto (in questo caso oltre alla protezione delle pareti e del pavimento circostante con rotolo di cartone, nastro di carta e teli di nylon), è consigliabile sgrassare le superfici con acetone o con lo shampoo Make, oltre a una levigatura con carta abrasiva fine.

Per ottenere la finitura con le fughe a vista ho applicato una mano del fondo per piastrelle, in seguito ho colorato con la resina strato sottile, entrambi bicomponenti. Poichè i prodotti si presentano molto liquidi, ho utilizzato un pennello e un rullo a pelo corto.

20160618_102000.jpg20160618_102644.jpg

Siamo poi passati ai prodotti che permettono di coprire le fughe ottenendo uno strato uniforme di resina. In questo secondo caso ho preparato il fondo tricomponente (composto da due liquidi e una polvere) e l'ho applicato per mezzo di una spatola di plastica, in seguito ho posato lo spatolato materico. Per applicarlo in verticale ho unito al prodotto un addensante che non lo facesse colare e mi permettesse di posarlo con la spatola senza avere sbavature. Sempre a spatola ho poi decorato lo spatolato materico con una velatura.

Ho infine applicato con pennello e rullo la resina trasparente finale su entrambe le finiture mostrate.